COVID, L’UE CONFERMA AIUTI ECCEZIONALI ALL’ORTOFRUTTA

Le continue restrizioni imposte alle attività di ristorazione, turismo ed export per prevenire il diffondersi del contagio da Covid 19, hanno contribuito ad una oggettiva riduzione dei consumi che ha di fatto danneggiato ulteriormente anche i settori dell’ortofrutta, apicoltura e viticultura, nonostante questi abbiano continuato a garantire, durante l’emergenza sanitaria, l’approvigionamento alla grande catena agroalimentare.

Salvatore De Meo

“La Commissione parlamentare agricoltura riunitasi in questi giorni a Bruxelles – dichiara l’eurodeputato Salvatore De Meo – ha ritenuto opportuno continuare a sostenere gli operatori colpiti da una crisi senza precedenti con una serie di misure di supporto rivolte ai settori dell’ortofrutta, apicoltura e viticultura. Sono state confermate – continua De Meo – le azioni in deroga a determinate disposizioni del regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio per prevenire ulteriori perdite economiche e affrontare la situazione emergenziale del mercato e le perturbazioni del funzionamento della catena di approvvigionamento in entrambi i settori dell’ortofrutta e del vitivinicolo, quest’ultimo provato anche dalle forti restrizioni applicate dai dazi statunitensi. Per il settore apicolo abbiamo approvato una procedura che consente di facilitare l’utilizzo dei fondi nazionali destinati al settore ed estenderli per gli anni 2021 e 2022″.