PROGETTO UVAPULIA, I PIANI, I PRIMI RISULTATI E GLI OBIETTIVI IN UNA CONFERENZA ON LINE

Ad un anno dall’avvio ufficiale del progetto UVA Puglia, venerdì 5 marzo alle 17 si terrà la Conferenza di presentazione (in collegamento via Zoom) durante la quale i Partner del GO illustreranno gli obiettivi, presenteranno i primi risultati raggiunti ed il loro impatto sul territorio.

Il progetto, finanziato nell’ambito del PSR Puglia 2014-2020 SM 16.2 “Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie”, si pone l’obiettivo di ottimizzare le pratiche agronomiche di varietà di uva da tavola apirene ottenute e selezionate in Puglia, tra le quali alcune già riconosciute dalla Comunità Europea e regolarmente iscritte nel registro nazionale delle varietà. Il fine è quello di fornire ai produttori locali cultivar di uva da tavola con una formula “chiavi in mano”e cioè pronte da poter essere impiantate, accompagnate da linee guida di produzione specifiche per ognuna di esse, messe a punto e tarate negli ambienti pedoclimatici pugliesi.L’idea progettuale èstata elaborata dal confronto sui fabbisogni territoriali del settore dell’uva da tavola espressi dalle aziende agricole aderenti al Gruppo Operativo: GRAPE & GRAPE GROUP SRL capofila del progetto, DR. FRANCO PIGNATARO SRL, O.P. PIGNATARO SOCIETA’ COOPERATIVA AGRICOLA a R.L, SOCIETA’ AGRICOLA DIFESA DI CANNETO DI DEL CORE MASSIMILIANO & C. S.S., SOCIETA’ AGRICOLA SANTA CANDIDA DI SCAGLIUSI FRANCESCO & C. S.S., O.P. AGRITALIA SOCIETA’ COOPERATIVA. Gli enti di ricerca (Università di Foggia e Università di Torino), coordinati dalla professoressa Laura de Palmain qualità di responsabile Tecnico Scientifico del progetto, hanno elaborato un programma sperimentale finalizzato ad un’innovazione di processo che risponda alle esigenze economiche, ambientali e sociali di cui il settore ha bisogno. Le attività sperimentali si svolgeranno presso le aziende agricole partner con il supporto di AG COOP.

Le innovazioni sperimentate nell’ambito del progetto saranno valutate attraverso l’analisi sulla redditività a cura di Aretè srl mentre Alimentà srl si occuperà dell’analisi d’impatto ambientale. La società Cassandro srl ed il DARe Puglia (Distretto Agroalimentare Regionale) sono invece responsabili delle attività di comunicazione e divulgazione.

L’appuntamento con i protagonisti del GO e alla presenza di autorevoli relatori è per venerdì 5 marzo 2021 dalle 17.00 alle 18.00, sulla piattaforma ZOOM (link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZIvc-iqpzgjGdwcIviqVtaYYkkigAYkYt7w)

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DELL’EVENTO