OP AGRITALIA, AL VIA PROGETTO SOCIALE “UN’ALOE VERA PER LA NEURODIVERSITÀ”

Il 2 Aprile si dipinge di blu, colore che rappresenta in questa data la giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. Lo scopo di celebrare ed essere consapevoli di questa giornata è migliorare la qualità della vita delle persone affette da autismo.

Op Agritalia nel suo piano welfare aziendale 2021 rende chiaro l’obiettivo di aumentare la sua responsabilità sociale sul territorio e avvicinare inclusioni sociali e lavorative per persone che hanno il diritto, ma non sempre gli viene garantito, alle pari opportunità.
Il progetto “Un’Aloe Vera per la Neurodiversità” si sviluppa attraverso delle giornate dedicate al confezionamento di piantine di Aloe vera in packaging di cartone che saranno distribuite attraverso la rete di Despar Centro Sud e una rete interna dell’associazione “Famiglie Insieme Genitori a Sostegno delle neuro diversità”
La scelta di promuovere le piantine di aloe vera è stata un’idea sviluppata insieme alla presidente della cooperativa Work Aut, Stefania Grimaldi, che ci racconta: “Abbiamo scelto l’aloe perché rappresenta l’essenza di questo progetto, ovvero, una pianta si con delle spine ma con un contenuto dai molteplici benefici”.
Così i ragazzi di WorkAut nello stabilimento di Op Agritalia con mascherine, camici, guanti e tutor specializzati, si sono impegnati in un progetto che significa valorizzare le loro capacità e qualità. Tra loro troviamo persone laureate, con competenze e CV alla mano, pronti a dar evidenza che possono e devono contribuire nelle attività lavorative. Il ricavo delle vendite andrà completamente devoluto per il compenso delle attività fatte dai ragazzi.

L’obiettivo è creare un calendario di iniziative coinvolgendo chi crede in valori e progetti simili.