SPAGNA, ANECOOP LANCIA LA CAMPAGNA DELL’ANGURIA SENZA SEMI BOUQUET

Anecoop ha presentato la campagna per uno dei suoi prodotti di riferimento, l’anguria Bouquet, la prima anguria senza semi che arrivò sul mercato europeo nel 1992 e che oggi, quasi tre decenni dopo, continua a guidare la categoria in tutta Europa.

La cooperativa di secondo grado e i suoi partner produttori, aderenti al programma anguria Bouquet, quest’anno vogliono raggiungere i consumatori con il messaggio “Frammenti di emozione”, dando così continuità alla campagna “Frammenti di vita per la campagna”, lanciata lo scorso anno e con il quale viene riconosciuto il ruolo essenziale dei nostri agricoltori e la rilevanza dell’ambiente rurale.

Proprio in linea con questa campagna, il presidente di Anecoop, Alejandro Monzón, ha definito l’anno passato “un anno storico, in cui siamo riusciti a lavorare con equilibrio perfetto: con il cuore in ogni casa ma con la testa e i piedi nella terra che coltiviamo. Emozione e ragione ”. Così, con “Frammenti di Emozione” ci appelliamo alle emozioni del consumatore, colpito duramente da un anno estremamente difficile”.

Si tratta di una campagna che richiama le emozioni più profonde, quelle che ci mancano quando non le abbiamo, e “il frutto dell’estate per eccellenza, l’anguria senza semi, chiede di essere condiviso con la famiglia e gli amici. Natura, aria aperta, amici e condivisione. Sono tutte “Frammenti di Emozione”, emozioni positive, eccitanti e colorate, come l’anguria”.

Dal 1992 le angurie Bouquet sono presenti sugli scaffali ortofrutticoli delle principali catene di distribuzione europee. Come ha spiegato il direttore generale di Anecoop, Joan Mir, “l’anguria Bouquet è un marchio riconosciuto a livello internazionale con valori ben definiti, che si riferiscono al modo di crescere e innovare in modo sostenibile la produzione agricola, tenendo conto non solo delle preferenze del consumatore ma anche delle persone che lavorano e vivono nei campi ”.

Ha inoltre sottolineato che il programma dell’anguria Bouquet “parla dell’integrazione di partner e cooperative come un modello di business che coniuga crescita, strutturazione commerciale e leadership internazionale. Insomma, un modello di business sostenibile che tiene conto di tutti gli agenti della catena del valore e genera nel consumatore un’esperienza di successo, un sapore che si ricorda e che suscita emozioni ed è proprio quello che vogliamo trasmettere con questa campagna ”.

Questa campagna si posizionerà, come ha sottolineato il direttore commerciale Miguel Abril, “intorno alle 155.000 tonnellate vendute in 29 Paesi“.

In merito alle novità all’interno della famiglia delle angurie Bouquet, il direttore commerciale ha ricordato che lo scorso anno Anecoop ha lanciato il Premium Bouquet, rivolto al segmento di fascia alta, la cui buona accoglienza “ci ha portato a prendere la decisione di raddoppiare la produzione di questa referenza, passando da due a quattro milioni di chili, e in questo modo di continuare a promuovere questo segmento di consumo ”.

Allo stesso modo, ha annunciato che “quest’anno abbiamo aumentato le piantagioni di angurie nere senza semi, intensificando la loro presenza sul mercato per tutto il calendario della campagna”.

Il calendario dell’anguria Bouquet inizia ad aprile con le produzioni in Almería, a cui quest’anno si aggiungono quelle della Costa Ortofrutticola di Almería, che diventò socio di Anecoop alla fine del 2020. Continua con le produzioni di Murcia, Alicante, Valencia e Castellón e termina in Castilla-La Mancha, coprendo così l’elevata domanda di fine stagione nei mesi di agosto e settembre, dove si osserva un aumento dei consumi.

La presenza di questo prodotto nel mercato internazionale è il risultato dell’unione tra azione commerciale, un rigoroso controllo di qualità e di ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica. Dai suoi due campi di esperienza ad Almería e Valencia, nella coltivazione in serra e all’aperto, l’azienda continua a lavorare per migliorare i processi di produzione, testando nuove varietà e nuove forme di coltivazione.

Novità nella campagna di promozione

Allo stesso modo, come spiegato dal Marketing Manager di Anecoop, Piedad Coscollá, l’azienda intraprenderà un’intensa campagna di comunicazione e marketing, che ha comportato un investimento di 850.000 euro e avrà un impatto principalmente in Spagna, Francia e Repubblica Ceca, con azioni di stampa generale e professionale, televisione – in chiaro e via cavo – radio, social network, pubblicità aerea o collaborazioni con varie catene di distribuzione europee.

Per quanto riguarda la proposta nazionale, come novità principale, il programma angurie Bouquet sponsorizzerà dal lunedì al venerdì il principale programma televisivo, Pasapalabra de A3, tra il 7 giugno e l’11 luglio. Condurrà anche una campagna con spot sulla TV via cavo sulla piattaforma AMC Networks, che riunisce, tra le altre, testate come Canal Historia, Canal Cocina e Odisea. Proprio a Canal Cocina, gli amanti della cucina potranno gustare a giugno e luglio le ricette preparate da Loleta e Blanca Mayandía, le quali proporranno anche una sfida molto interessante, in cui il vincitore potrà preparare e spiegare personalmente la sua ricetta sul canale. Queste azioni saranno molto presenti anche sui social network.

Proprio sui social network, verrà lanciata una campagna di micro-influencer, nella quale la protagonista sarà senza dubbio la nota conduttrice televisiva Juanra Bonet, che aggiungerà motivo ed emozione alle angurie Bouquet sulla piattaforma online di A3Media.

La campagna includerà anche pubblicità aerea per raggiungere il pubblico della spiaggia, che dovrebbe essere per lo più nazionale anche quest’anno.

La campagna è arricchita anche da azioni sulla stampa e sulla radio e, come novità, un’azione inedita rivolta agli ascoltatori radiofonici, un mix radiofonico e un ambiente online esclusivo con milioni di ascoltatori unici, che scaricano i loro podcast di contenuti preferiti attraverso piattaforme specializzate.

Senza dimenticare la collaborazione con gli sport inclusivi, che Anecoop ha avviato due anni fa e che lo scorso anno non poteva essere consolidata al 100% a causa della pandemia, che ha minimizzato incontri ed eventi sportivi. In questo senso, l’azienda ha scelto di continuare a dare visibilità alle persone che necessitano del sostegno dell’intera società, attraverso una collaborazione finanziaria annuale con l’Associazione Sportiva di Rugby di Almeria e l’Associazione AVAPACE Corre (Associazione Valenciana di Aiuto alla Paralisi Cerebrale), con cui spera di poter collaborare fornendo il prodotto questa stagione, se la situazione lo consente.

 

A proposito di Anecoop

Dalla sua fondazione nel 1975, Anecoop si è affermata come una delle più grandi società internazionali di distribuzione di agrumi, ortaggi, non agrumi e vino. È il principale esportatore spagnolo di frutta e verdura con oltre 840.000 tonnellate vendute all’anno. Attualmente integra, coordina e commercializza la produzione di 72 cooperative e aziende ortofrutticole e vinicole e rappresenta più di 25.000 agricoltori spagnoli.

Le materie prime (frutta e verdura fresca e vino) commercializzate da Anecoop provengono principalmente dalla Comunità Valenciana, Andalusia, Murcia, Estremadura, Castilla y León, Catalogna, Navarra e Aragona e ora anche Castilla La Mancha. Integra aziende la cui attività spazia dalla ricerca per il miglioramento varietale, alla consegna del prodotto nel punto vendita. Si compone di una struttura commerciale composta da dieci società internazionali e cinque delegazioni nel territorio spagnolo (Valencia, Almería, Murcia, Siviglia e Valle del Ebro). La sua rete commerciale è situata in punti strategici del mercato ortofrutticolo fresco internazionale: Spagna, Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Russia, Cina e Stati Uniti, questi ultimi orientati alla commercializzazione di vino. Possiede anche società di servizi di logistica e trasporto.