BELGIO, CONSUMI DI PATATE IN CRESCITA

Anche se negli ultimi anni si era registrata una tendenza al ribasso, il consumo di patate in Belgio, in termini di frequenza e volume di acquisto, è cresciuto dell’8% nel 2020.

Secondo i dati dell’Ufficio Agro-Marketing fiammingo (VLAM,), nel 2020 il consumo domestico di alimenti freschi è aumentato di un +9% rispetto al 2019. Gli acquisti di patate fresche per il consumo familiare sono saliti di un +8% da 20,5 kg. pro capite nel 2019 a 22,0 kg. nel 2020.
La frequenza di acquisto e il volume per acquisto sono cresciuti nel 2020. La quota di patate belghe è tornata a salire dopo un 2019 più fiacco e ora rappresenta il 76% del mercato.
Progredendo ancora di più delle patate fresche, le lavorate mostrano un +10% di crescita e le lavorate congelate un +13%.
Anche i piatti preparati freschi hanno incrementato la loro quota di mercato nel 2020 con un +14%. In particolare, quelli di patate sono aumentati di un +18%.