LA TRENTINA, STAGIONE POSITIVA PER L’ASPARAGO DI ZAMBANA

Si chiude un’altra stagione di successo per l’asparago bianco di Zambana La Trentina, eccellenza di altissimo pregio del territorio trentino.

Sulla scorta degli ottimi risultati ottenuti nel 2020, anche quest’anno è stata la struttura produttiva, commerciale e marketing di APOT – che raggruppa i Consorzi La Trentina e Melinda – a occuparsi della lavorazione, della promozione e della vendita del prodotto all’interno della grande distribuzione, mettendo a disposizione tutta la propria expertise. Con una produzione totale di 16.000 kg e un risultato di liquidato al socio sulla categoria prima pari a circa 8 euro al chilogrammo, la campagna di vendite avviata ad aprile ha superato anche quest’anno le aspettative.

A contribuire a questa stagione prospera anche il nuovo macchinario acquistato da La Trentina posizionato nella sala della Cooperativa 5 Comuni di Mezzolombardo, che ha permesso un processo di selezione e lavorazione snello ma molto accurato, per un prodotto finale di altissima qualità.

La forza della cooperazione continua così a dare i suoi frutti. I numeri raggiunti dalla campagna vendite dell’asparago bianco di Zambana dimostrano, ancora una volta, come la collaborazione fra I Consorzi La Trentina e Melinda grazie al sistema commerciale di APOT stiano creando opportunità crescenti di business per i soci che verranno ulteriormente rafforzate ed ampliate anche dal processo di fusione che sta coinvolgendo le Cooperative de La Trentina. È proprio notizia di questi giorni infatti il deposito alla Camera di Commercio del progetto di fusione deliberato da tutti i CdA delle Cooperative, operazione che dà il via in modo ufficiale all’importante percorso iniziato qualche mese fa e che è già stato presentato ai soci attraverso assemblee zonali organizzate proprio con lo scopo di comunicare e condividere ogni dettaglio di questa operazione con la base sociale.

“Anche quest’anno abbiamo voluto schierarci a fianco degli asparagicoltori, valorizzando il loro lavoro, il loro impegno e il prodotto che curano con passione e competenza. Grazie alla lavorazione nella sala dei 5 Comuni di Mezzolombardo e alla struttura commerciale e marketing di APOT, siamo riusciti ancora una volta a sostenere le nostre produzioni autoctone, riconosciute a livello internazionale e testimonianza dell’unicità del nostro Trentino, raggiungendo degli eccellenti risultati. Il tutto avvalora ancora una volta l’alleanza stretta con Melinda e la volontà di costituire realtà sempre più coese e sinergiche in grado di garantire più stabilità ai nostri soci, processo tra l’altro che stiamo concretizzando anche attraverso la strada della fusione delle nostre Cooperative in un’unica realtà La Trentina” afferma Rodolfo Brochetti, Presidente del Consorzio La Trentina.