FRUIT ATTRACTION: AD UN MESE DALLA FIERA SI CONTANO GIÀ 1.200 ESPOSITORI

Già 1.200 espositori, provenienti oltre che dalla Spagna da 40 Paesi nel mondo, hanno confermato la propria presenza alla prossima edizione di Fruit Attraction, ad un mese dall’evento, in programma a Madrid dal 5 al 7 ottobre. Sono i numeri annunciati dagli organizzatori, Fiera di Madrid e Fepex.
“Il numero degli espositori – affermano attraverso una nota – aumenterà nelle prossime settimane poiché rimane aperta la possibilità di aderire al grande evento internazionale, in formato molto funzionale, semplice ed economico. Il settore è ottimista per la prossima edizione”.
Il segmento della produzione ortofrutticola sarà quello maggiormente presente in fiera, pesando per “circa il 65% dell’offerta di Fruit Attraction. A sua volta ha un peso significativo il segmento dell’industria ausiliare, con una quota del 28% del totale. Completano l’offerta le aziende specializzate in logistica, mobilità, information technology e gestione della catena del freddo per alimenti freschi e surgelati. Le quali esporranno presso il Fresh Food Logistics. Ci sarà una crescita molto importante dell’area Biotec Attraction & Smart Agro. Tutto ciò dimostra l’impegno dell’intero settore per il progetto di questa edizione speciale, dedicata al retail”.
Fruit Attraction 2021 occuperà otto padiglioni del polo fieristico di Madrid; parallelamente all’evento fisico, la fiera riunirà l’intera comunità ortofrutticola nella piattaforma online Fruit Attraction LIVEConnect, operativa tutto l’anno.
*I Paesi confermati alla data del 30 agosto sono i seguenti: Albania, Germania, Antille Olandesi, Belgio, Brasile, Bulgaria, Cile, Colombia, Costa d’Avorio, Costa Rica, Danimarca, Ecuador, Egitto, Slovenia, Spagna, Usa, Etiopia, Francia, Ghana, Grecia, Italia, Kenya, Mali, Marocco, Messico, Moldavia, Olanda, Panama, Perù, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Dominicana, Senegal, Svezia, Svizzera, Tunisia, Turchia e Ucraina.