PUGLIESE (CONAD) IN TV: “ASPETTATIVA NON RETRIBUITA PER I DIPENDENTI NON VACCINATI”. SI SCATENA IL DIBATTITO SU TWITTER

Aspettativa non retribuita per i dipendenti che non vogliono vaccinarsi. La proposta dell’amministratore delegato di Conad, Francesco Pugliese (nella foto), nel corso della trasmissione di Rete 4 “Quarta Repubblica” è destinata a far discutere.

Sull’obbligo del Green Pass, come ricorda La Stampa, Pugliese ha le idee chiarissime: “Sono molto d’accordo ed è inconcepile che chi entra in un supermercato lo debba avere mentre chi lavora no. La mia libertà finisce dove inizia quella di qualcun altro. Non capisco per quale motivo, se io sono vaccinato, devo avere una serie di attenzioni ma poi correre il rischio di andare in un supermercato, o un ristorante, e trovarmi con un lavoratore non vaccinato. Per questo, se le persone non si vogliono vaccinare, credo che la soluzione più giusta sia un’aspettativa non retribuita in modo da poter sostituire queste persone, altrimenti non ne usciamo”.

Pugliese ricorda anche che “se in Italia non abbiamo avuto problemi di carattere sociale è anche perchè tutti i dipendenti della Gdo hanno garantito quel servizio”.

Le parole di Pugliese hanno scatenato un vespaio su Twitter dove l’hastag #Conad è finito tra i trend topic. E come sempre le parrocchie si sono divise: c’è chi ha invitato a boicottare la catena di supermercati e chi invece ha trovato il ragionamento di Pugliese sensato e condivisibile.

(fonte: La Stampa; Today)