CILE, SALE LA PREOCCUPAZIONE PER LA DIFFUSIONE DI UN VIRUS DELLE CILIEGIE

Sale la preoccupazione in Cile per la diffusione del virus Prunus necrotic sulle ciliegie. La federazione nazionale ortofrutticola Fedefruta sta cercando di studiare l’incidenza del virus per contenerlo e controllarlo.

Fedefruta, in collaborazione con ASOEX, l’Associazione cilena degli esportatori di frutta, e SAG, il Servizio di agricoltura e allevamento, si sta adoperando per insegnare agli agricoltori come identificare il virus e come intervenire. Ci sono dei metodi che consentono di eseguire dei test per individuare il virus in tempo e impedirne la diffusione nelle varie aziende agricole che potrebbero trovarsi di fronte al problema. Una delle difficoltà riscontrate è che non si sa ancora bene come trattare il virus. Una possibile soluzione è rimuovere dai frutteti gli alberi che presentano sintomi.

“Gli alberi sani possono difendersi meglio dal virus con una buona gestione agronomica. Per questo motivo, si raccomanda di mantenere i frutteti in buone condizioni sanitarie, come prima linea di lotta contro il virus”, ha sottolineato Jorge Valenzuela, presidente di Fedefruta.