ORTOROMI TORNA A CRESCERE: +14% NEL 2021. IV GAMMA IN NETTA RIPRESA

In un 2021 che poteva risentire della nuova ondata pandemica, la Cooperativa Agricola OrtoRomi, player di riferimento del mercato ortofrutticolo italiano, sta registrando da inizio anno un trend positivo sia rispetto al 2020, sia al 2019, con una crescita del 14,2%, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Non solo: sono stati raggiunti i massimi mensili storici nei mesi compresi tra aprile ed agosto.

“Siamo soddisfatti di questi risultati che riguardano entrambe le nostre business unit; la nostra sede di Padova ha registrato un +14,9% e la sede di Salerno un +12,6%” – dichiara Luisa Bovo, rappresentante del Comitato Esecutivo di OrtoRomi. “Questo ci dà la misura che l’eccellenza qualitativa dei nostri prodotti viene riconosciuta dal mercato e le nostre referenze oltre ad essere apprezzate per l’elevato contenuto di servizio, rispondono in modo sempre più puntuale alle abitudini di consumo attuali, che premiano gli alimenti idonei ad uno stile di vita sano e responsabile verso l’ambiente”.

La categoria che vede le performance migliori è quella delle insalate di IV gamma, core business dell’azienda, che ha ottenuto un incremento del 15%; in questa categoria, dopo un anno negativo a causa della pandemia, si evidenzia un’ottima ripresa delle ciotole “Pausa Pranzo” con eccellenti risultati ottenuti in particolare dalla ciotola “Ricca”, una ricetta particolarmente apprezzata dai consumatori, che vede il tradizionale abbinamento noci e grana arricchito dall’aggiunta di pomodoro ciliegino, rucola e indivia scarola; in crescita anche le insalate in vaschettone da 400 grammi. Da menzionare infine il successo delle insalate a cespo e l’incremento dei volumi di vendita della lattuga iceberg, referenze che registrano crescite davvero importanti nell’ultimo anno.

OrtoRomi si dichiara soddisfatta anche delle performance positive degli Estratti, una categoria nelle cui potenzialità crede molto fin dal lancio e che aveva particolarmente sofferto lo scorso anno. L’Estratto allo Zenzero si conferma la referenza più apprezzata dai consumatori; seguono gli Estratti di Mango e Fragola.

Positivi anche i risultati ottenuti nel biologico, dove i prodotti firmati Almaverde Bio hanno registrato una crescita del 30% sugli Estratti e del 25% sulle zuppe. OrtoRomi dichiara l’intenzione di spingere la IV gamma e rafforzare in generale il segmento del bio, un comparto ad alta potenzialità considerato il crescente interesse del consumatore per la tutela ambientale e la salubrità dei prodotti.
Particolarmente impegnata su più fronti, dalla sostenibilità all’innovazione del prodotto e del packaging, OrtoRomi attende con fiducia la ripartenza della stagione autunnale per i prodotti delle categorie delle zuppe pronte (zuppe, minestroni, passate e vellutate), dei funghi di V gamma, della IV gamma da cuocere (verze, mix invernale e cavolo nero), e della linea dei Radicchi IGP.

Cristiano Detratti

Cristiano Detratti, AD di OrtoRomi, azienda associata UIF, commenta i risultati: “La ripresa del mercato è incoraggiante e siamo fiduciosi che prosegua il trend positivo. Dobbiamo continuare a dare centralità alla soddisfazione del consumatore di oggi, sempre più informato, nonché tener presente l’urgenza di operare sinergicamente per arrivare ad un sistema agroalimentare realmente sostenibile, impegno condiviso e assunto dalle aziende associate a Unione Italiana Food IV Gamma, anche nell’ottica della crescita e della valorizzazione dei prodotti italiani nel mercato internazionale”.