RIORDINO SERVIZIO FITOSANITARIO, FIRMATI I DECRETI ATTUATIVI

Sono stati firmati dal Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli (nella foto), quattro provvedimenti attuativi riguardanti il riordino del Servizio fitosanitario nazionale dei settori fruttiferi, delle ortive e della vite, necessari a dare piena applicazione al nuovo regime fitosanitario europeo.
Per quanto riguarda la vite e i cloni di vite, viene innanzitutto predisposto lo schema di provvedimento per stabilire la struttura del Registro nazionale delle varietà e dei cloni di vite, dove sono riportate le informazioni relative alla specie di appartenenza, le denominazioni, eventuali sinonimi della varietà e del clone, la descrizione ufficiale della pianta e il suo utilizzo.
Con un secondo decreto attuativo viene inoltre stabilito lo schema di provvedimento che stabilisce per gli operatori di settore gli adempimenti, le modalità operative e la modulistica per presentare le domande di iscrizione al Registro.
Per quanto riguarda invece le piante da frutto e le ortive, con altri due decreti attuativi, vengono definite le modalità e i modelli con cui presentare le domande di produzione e commercializzazione nell’Unione europea dei materiali di moltiplicazione delle piante e quelle di iscrizione al registro nazionale delle varietà delle piante da frutto e dei relativi portinnesti e delle varietà di portinnesti di piante ortive.
I decreti attuativi, firmati dal Ministro, hanno conseguito il parere favorevole del gruppo di lavoro permanente per la protezione delle piante e del Comitato fitosanitario nazionale.