FRUTTAGEL AD ANUGA CON LE NOVITÀ FIRMATE ALMAVERDE BIO

Fruttagel parteciperà alla prossima edizione di Anuga, in programma dal 9 al 13 ottobre alla fiera di Colonia e, per la prima volta, anche in versione digitale con il format Anuga @home (dall’11 al 13 ottobre).
All’appuntamento di riferimento mondiale per il food and beverage, l’azienda ravennate accoglierà i visitatori all’interno dello stand di Romagna Coop Food (Hall 11.2, Stand F041), rete di imprese che vede Fruttagel capofila e di cui fanno parte Terre Cevico, Coind, Terremerse Borgobuono, Deco Industrie e Molino Spadoni.
All’estero Fruttagel serve il mercato retail prevalentemente attraverso referenze biologiche realizzate per le private label delle principali insegne presenti in Germania, Israele, Francia, Nord Europa, Giappone, Olanda e Belgio. Sempre più rilevante, inoltre, la presenza oltreconfine dei prodotti Almaverde Bio, le cui vendite sono state consolidate quest’anno in Slovacchia, Grecia e a Dubai, attraverso l’incremento delle referenze offerte, sia nel comparto frozen che grocery. Sempre nel corso di quest’anno, le vendite dei prodotti Almaverde Bio sono iniziate anche in Canada, Corea del Sud, Svizzera, Bulgaria, Belgio e Russia.

Stanislao Fabbrino

“Torniamo ad Anuga con proposte che sono espressione dell’impegno di Fruttagel – sottolinea Stanislao Giuseppe Fabbrino, presidente e amministratore delegato Fruttagel – e che testimoniano la volontà di valorizzare la qualità delle filiere italiane, la ricerca di soluzioni rispettose dell’ambiente dal punto di vista della produzione e del packaging, insieme alla promozione di un’alimentazione attenta al benessere e a stili di vita sani e sostenibili. Tratti valoriali sempre più riconosciuti anche all’estero, dove stiamo portando avanti relazioni sempre più solide con i clienti dei paesi che serviamo abitualmente e dove un numero crescente di mercati mostra apprezzamento nei confronti della qualità e dei valori garantiti dalle referenze – biologiche in primis – proposte da Fruttagel”.

Anuga sarà l’occasione per presentare in una vetrina estera di eccezione le più recenti novità a marchio Almaverde Bio, Consorzio di cui Fruttagel è socio fondatore, sia sul fronte surgelati che grocery. Tra queste: l’innovativa bevanda vegetale “L’Alternativa vegetale”, a base di avena, mandorle e anacardi senza zuccheri aggiunti, naturalmente senza lattosio, senza soia, fonte di proteine e a basso contenuto di grassi saturi; la linea di tre bevande alla frutta pensate per i più piccoli – “Il polposo” alla pesca, con l’85% di frutta, e “I limpidi”, nei due gusti mela e ace, entrambi con l’80% di frutta – con alta percentuale di frutta biologica, acqua e aromi naturali, senza zuccheri aggiunti e con basso apporto calorico (35 Kcal/100ml); la linea “Le Vellutate Senza Olio”, tre vellutate biologiche surgelate, nelle varianti Mix di verdure, Asparagi e Zucca e Carote, preparate senza l’utilizzo di olio né grassi e – come tutti i vegetali surgelati biologici proposti da Fruttagel per il canale retail – confezionate in busta compostabile; la Polpa e la Passata di pomodoro biologiche 100% italiane, nel pratico contenitore Tetra Recart®. Referenze che hanno in comune il fatto di essere proposte in confezioni amiche dell’ambiente, come i nettari di frutta monodose biologici Almaverde Bio, nel nuovo Tetra Brik® Aseptic Base Crystal, realizzato con l’86% di materia prima di origine vegetale, carta certificata FSC™ e polimeri ottenuti da canna da zucchero certificata Bonsucro, interamente riciclabile.
Spazio quindi agli ultimi lanci, ma anche ad altre gustose proposte frozen sia a marchio Almaverde Bio – i contorni Tris julienne e Fantasie dell’orto, e le Punte di asparagi – sia Sucor, il brand Fruttagel per gli ortaggi surgelati convenzionali: la linea dei Grigliati (zucchine, melanzane e peperoni), i Pastellati e i Friarielli.
I visitatori di Anuga potranno degustare i prodotti Fruttagel sapientemente cucinati dallo chef Marco Luongo del ristorante Akâmì Casa&Bottega di Ravenna. All’interno dello stand saranno inoltre presenti gli chef Claudio Rampinini e Vincenzo Cimino che firmeranno le ricette di Molino Spadoni.