TERRA ORTI, A MADRID MESSE IN ATTO INNOVATIVE AZIONI PROMOZIONALI

Fruit Attraction di Madrid è il primo appuntamento fieristico internazionale del settore ortofrutticolo dopo la pandemia: per Terra Orti è l’occasione per sostanziose e varie iniziative di promozione.

È doveroso per una società cooperativa cercare e valorizzare occasioni per contribuire a riportare il settore agli antichi fasti, e procedere a tracciare le strategie di crescita.

Le congiunture internazionali hanno portato nuove riflessioni nel mondo produttivo e commerciale italiano e internazionale e – giocoforza- cambiamenti importanti nelle dinamiche dei mercati.

Il comparto ortofrutticolo ha intanto garantito continuità di fornitura di prodotto di qualità anche nelle fasi più dure della pandemia, quando tutto era sospeso, risentendo in maniera significativa del congelamento della vita sociale mondiale.

Segnali importanti di valorizzazione della frutta e degli ortaggi e dell’incentivo al consumo sono arrivati da diverse parti lungo questo incerto anno 2021, uno di questi è la Campagna dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura: “frutta e verdura, alimenti essenziali della tua dieta”. Sulla scia di tale prestigioso stimolo, benessere, qualità, sicurezza e sostenibilità sono diventate le parole chiave delle iniziative che Terra Orti ha proposto al Fruit Attraction 2021.

“Grazie alla presenza al Fruit Attraction della nostra Società cooperativa, Terra Orti ha deciso di interagire nei contesti internazionali seguendo i criteri mondiali di valorizzazione della frutta e degli ortaggi, con l’obiettivo di potenziare le azioni per dare valore alle colture di pregio della Piana del Sele e non solo”, – ha dichiarato Alfonso Esposito (nella foto), Presidente di Terra Orti – “grazie anche alla presenza in fiera della campagna informativa e promozionale I LOVE FRUIT AND VEG FROM EUROPE realizzata come capofila con altre due organizzazioni di produttori italiani, A.O.A. e  La Deliziosa, si è scelto di promuovere l’ortofrutta in maniera verticale e localizzata sui mercati europei più significativi”

E la “missione” per il 2021 non è finita: il Tuttofood ci aspetta a Milano dal 22 al 26 ottobre e dal 21 al 23 novembre al Gustus a Napoli.