ARRIGONI A EIMA CON LE SOLUZIONI PER PROTEGGERE LE COLTURE DA EVENTI CLIMATICI ESTREMI E DA INSETTI

Arrigoni, gruppo leader nella progettazione e produzione di agrotessili per l’agricoltura, sarà presente a Eima 2021, l’Esposizione Internazionale di Macchine per l’Agricoltura e il Giardinaggio in programma al Quartiere Fieristico di Bologna dal 19 al 23 ottobre prossimi.

L’appuntamento è presso lo stand C4 del padiglione 30, dove la società esporrà tutte le ultime soluzioni in materia di sistemi di protezione ad alto valore aggiunto. Una nuova posizione rispetto alle precedenti edizioni, che pone l’accento sulle sinergie con il settore irrigazione e costruzione serre.

“Siamo piacevolmente colpiti dalla previsione di partecipazione di diversi visitatori extraeuropei” afferma Paolo Arrigoni, CEO di Arrigoni Group. “Il contatto dal vivo con i clienti e partner è sempre importante e questa sarà la perfetta occasione per rinforzare i nostri contatti storici, soprattutto del Sud America e del Nord Africa. Inoltre, Arrigoni è in forte espansione in Est Europa ed Asia Centrale, quindi non vediamo l’ora di incontrare anche delegazioni di quei paesi, che speriamo altrettanto numerose.”

Anche a causa dei cambiamenti climatici, che interessano molte delle aree da cui proverranno gli espositori extra europei, Arrigoni proporrà le sue soluzioni sostenibili e specifiche per le condizioni meteo più estreme, come la grandine. In particolare, gli schermi antigrandine in polietilene Fructus® e Iride®, pensate per proteggere i frutteti e i vigneti dai danni di lungo periodo che la grandine può provocare, si possono installare orizzontalmente per consentire il passaggio dei macchinari, a capannina per proteggere le piante, in pendenza per facilitare lo scarico della grandine, oppure “a grembiule” che, mentre protegge, crea anche il microclima adatto alla crescita e allo sviluppo delle coltivazioni.

Ma non solo: i tessili Arrigoni proteggono anche dalla pioggia, come Protecta®, progettata in un tessuto a trama molto fitta, che impedisce alle piogge intense di rovinare i raccolti ma consente allo stesso tempo un adeguato passaggio d’aria ed è ideale per le colture soggette al fenomeno del cracking del frutto.

 

Arrigoni porterà ad Eima 2021 anche le soluzioni anti-insetto Biorete®, una gamma di agrotessili ad alta tenacità, realizzati con trame fitte e leggere, in monofilo di polietilene. Il colore bianco-trasparente che li contraddistingue garantisce la massima luminosità alle colture, mentre le differenti magliature disponibili consentono la difesa mirata dai diversi tipi di insetto.

Infine, la gamma Robuxta®, concepita per l’impiego su tensostrutture, che grazie alla sua versione di colore bianco integrata dall’additivo LD per la diffusione della luce, permette la riflessione dei raggi infrarossi, con un conseguente ed efficace controllo della temperatura, fino a un abbassamento di 5 gradi nei mesi caldi e un aumento della produttività anche del 70%.