LA BELGA BELORTA LANCIA TRE PACKAGING INNOVATIVI E SOSTENIBILI

Rivoluzione packaging nella Cooperativa belga Belorta che ha lanciato a Fruit Attraction di Madrid ben tre nuovi packaging innovativi e sostenibili.

Siamo andati a trovarli nel loro stand in fiera per parlare delle loro novità, in generale, con Benny Cuypers, division manager sales per il settore delle orticole che ci ha anche annunciato l’ultima innovazione varietale sul pomodoro.

“Le novità del packaging – ci spiega Cuypers – sono quelle che stanno rivoluzionando il nostro processo di confezionamento. A Madrid presentiamo tre nuovi pack altamente innovativi che usano cartone e carta e che possono essere applicati a vari tipi di ortaggi e frutta. Oltre alla vaschetta per le fragole in RPET che abbiamo anche esposto nell’area espositiva di Fruit Attraction di Innovation Hub, la grande novità, lanciata per la prima volta in fiera e non ancora commercializzata, è una confezione dedicata ai pomodorini ciliegini a forma di scatolina fatta di cartone al 100%, con fessure verticali su ogni lato che permettono al frutto di traspirare. Nella sua forma, ricorda quella di una piccola valigetta, un concept ideato per avvicinare il pomodorino al mondo dello snacking”.

Benny Cuypers

Fruit Attraction è stata l’occasione della cooperativa belga, per presentare anche una evoluzione delle confezioni di prima gamma evoluta. Si tratta di una striscia di carta di qualche centimetro che circonda tre, quattro mini-cetrioli, prodotti ormai tradizionali nel catalogo dell’azienda, che vengono confezionati insieme senza l’ingombro di nessun tipo di pack, sia esso di plastica o di cartone.

Tra le novità, anche un cestino di cartone dedicato ai peperoni che potrebbe essere usato anche per mele e pere.

“Prima, per questo genere di prodotti, lavoravamo con il flow pack – precisa Cuypers – ma la crescente richiesta da parte dei nostri clienti di prodotti sempre più sostenibili ci ha portato a concentrarci su materiali quali carta e cartone. Il cestino, che contiene due o tre peperoni, è aperto e circondato da una banda di carta su cui vengono stampate le informazioni come da etichetta. Anche quest’anno riproponiamo inoltre il bicchiere di pomodorini fatto in cartone che ha il solo top seal in plastica forata per permettere la traspirazione del prodotto. Una soluzione anch’essa sostenibile perché va a sostituire i tradizionali bicchieri di plastica trasparente con cui vengono oggi venduti i pomodorini snack”.

Non mancano neanche le innovazioni di prodotto. L’azienda ha presentato, infatti, alla fiera di Madrid il pomodoro premium, super saporito e dal colore rosso particolarmente vivido, denominato Scarlet Red, di cui la cooperativa con quartier generale a Sint-Katelijne-Waver in Belgio, è licenziataria esclusiva per la produzione e per la commercializzazione

Mariangela Latella