E-COMMERCE. ROHLIK A THE ROME TABLE ANNUNCIA L’APERTURA DELLE ATTIVITÀ IN ITALIA

Nella primavera del 2022, Rohlik Group, il principale food service online d’Europa, avvierà la sua attività in Italia.
Il primo lancio, a Milano, coincide con l’apertura di una filiale a Bucarest, in Romania, mentre dalla seconda metà del 2022 Rohlik opererà anche in Spagna. Queste nuove operazioni estenderanno il raggio d’azione nell’UE del gruppo ceco, che attualmente consegna generi alimentari in Ungheria, Austria, Francia e Germania, oltre alla Repubblica Ceca, dove ha il suo quartier generale.
Abbiamo incontrato Stanislav Sekyra, titolare del commercial discovery del Gruppo Rohlik, insieme a Zdeněk Honsa, category manager per l’ortofrutta fresca, a The Rome Table, l’evento internazionale B2B tenutosi l’11 e 12 novembre nella capitale italiana, per parlare dei loro prossimi piani di sviluppo.
 “Rohlik.cz ha iniziato la sua attività sette anni fa – ci spiega Zdeněk Honsa – in un periodo in cui l’e-commerce non era ancora affermato come è avvenuto durante la pandemia. Da lì, abbiamo continuato a lavorare passo dopo passo e oggi abbiamo nella sola Repubblica Ceca tre magazzini e stiamo per aprirne un quarto”.
L’azienda è stata finanziata con 290 milioni di euro quest’anno, è redditizia, dinamica e in rapida crescita con un fatturato che ha superato i 300 milioni di euro nel 2020. Le aziende Rohlik offrono stretti tempi di consegna, entro 90 minuti dall’ordine in alcuni Paesi.
“Siamo impegnati a fornire un’esperienza superiore ai nostri utenti e il cibo più fresco da agricoltori e produttori locali, con un’ampiezza di categorie paragonabile all’offerta di un supermercato. Questa è una delle differenze chiave tra noi e le altre società di e-commerce – sottolinea Stanislav Sekyra – poiché gestiamo oltre 17 mila articoli. Lavoriamo anche come distributore di pasti pronti per uffici, famiglie e ristoranti. I nostri utenti sono molto diversi e la consegna è gratuita se l’ordine supera un certo prezzo. Inoltre, i nostri fornitori devono garantirci un alto grado di efficienza nelle consegne, data la rapida rotazione dello stock di merce nei magazzini che viene fatta in base alla previsione degli ordini degli utenti”.
Vengono consegnati ai clienti ogni giorno centinaia di migliaia di prodotti, che in alcuni giorni possono arrivare a più di un milione di articoli da supermercato. A garantire la corretta evasione degli ordini è un modello logistico che utilizza la tecnologia Internet of Things (IoT) gestito da un algoritmo che, elaborando i big data in possesso del Gruppo, è anche in grado di fare previsioni sulla domanda delle famiglie. Questo è il risultato di sette anni di ricerca interna che ha messo a punto una tecnologia propria di Rohlik, gestendo informazioni su tutte le sue operazioni end-to-end, inclusa tutta la tecnologia in-house.
Quest’anno, il settore dell’e-commerce ha debuttato per la prima volta a The Rome Table. Non meno di cinque aziende provenienti da cinque diversi Paesi europei, tra cui l’Italia, hanno partecipato all’evento, segno evidente del nuovo ruolo che questo canale distributivo sta assumendo soprattutto nel settore dei prodotti freschi, e dell’ortofrutta in particolare.
Il B2B è stato organizzato anche quest’anno da Omnibus, in collaborazione con Italia Ortofrutta Unione Nazionale, Confagricoltura, Italmercati, CSO Italy e Fruitimprese e con il sostegno dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio attraverso l’agenzia ARSIAL. La quinta edizione di The Rome Table si svolgerà nel novembre 2022.
Mariangela Latella
Nella foto Stanislav Sekyra (a destra), e Zdeněk Honsa di Rohlik Group a The Rome Table in una pausa dagli incontri  d’affari