TORNANO I PINK LADY DAYS, “UN SUCCESSO IN TUTTA EUROPA”

Pink Lady®, la mela dal bollino a forma di cuore, rinnova l’esperienza dei Pink Lady® Day rivolta a studenti, famiglie e stakeholder e “riapre” anche quest’anno le porte dei propri frutteti, approfittando del momento clou della stagione, quello della raccolta delle famose mele dalla polpa croccante e succosa e dalla colorazione inimitabile.

Intenso e istruttivo, ricco di iniziative e degustazioni, il Pink Lady® Day è diventato un appuntamento molto atteso, che chiama a raccolta gli estimatori della mela e consente ai produttori di mostrare quanta passione e dedizione vi siano nel quotidiano per coltivare e prendersi cura di un frutteto Pink Lady®.
Le giornate diventano anche l’occasione per condividere le informazioni relative alla filiera Pink Lady® e comunicare anche ai giovani e ai bambini i valori e gli impegni dichiarati da Pink Lady® nella sua carta programmatica.

L’iniziativa Pink Lady® Day coinvolge frutteti di tutta Europa negli stessi giorni: è iniziata il primo novembre e si concluderà in questa settimana. Anche i produttori italiani hanno deciso di dedicare momenti preziosi nei giorni della raccolta, per accogliere i visitatori.

L’azienda CICO Mazzoni ha scelto la modalità in streaming per dialogare con 100 alunni di una scuola media del proprio territorio, l’Istituto Comprensivo “Don Chendi” di Tresigallo (FE) e raccontare non solo il progetto Pink Lady®, ma anche il suo potenziale in termini occupazionali. A fine incontro ai ragazzi hanno partecipato a un cruciverba interattivo e gustato una merenda a base di mele Pink Lady® fresche appena raccolte dall’azienda agricola Mazzoni e dai produttori conferenti alla OP CICO, di Polpa di mela Pink Lady® “Frullà”, gentilmente offerta da Natura Nuova e di succo di Pink Lady® fresco offerto da Ortoromi.

Si è tenuta invece direttamente in frutteto la lezione promossa da Granfrutta Zani dedicata agli studenti dell’Istituto Agrario “Persolino-Strocchi” di Faenza (RA) e tenuta da un tecnico di campagna del team Pink Lady®. I ragazzi hanno potuto conoscere, tra gli altri argomenti, le tecniche di coltivazione, la biodiversità nel frutteto, la sostenibilità economica e sociale garantita dal progetto Pink Lady®. Dopo la lezione gli studenti hanno osservato il momento della raccolta in frutteto e incontrato direttamente un produttore che ha risposto ai loro quesiti.

Presso SALVI UNACOA il Pink Lady® Day è stato distribuito su tre giorni e ha coinvolto due strutture differenti: il centro di confezionamento A.F.E. di Ferrara e il frutteto di mele Pink Lady® della Società Agricola Gaia di Voghenza (FE). I produttori di Pink Lady® associati alla filiera, i vivaisti e i distributori autorizzati si sono messi a disposizione per raccontare a classi di quinta elementare della provincia di Ferrara l’impegno che sta dietro alla bontà della mela Pink Lady®, precisando i valori fondanti del progetto, quali il rispetto per la natura, l’equità e la collaborazione per e tra tutti i protagonisti della filiera.

Minguzzi ha scelto di ospitare i piccolissimi, ovvero i bambini della scuola materna di Alfonsine (RA), che si sono recati in frutteto e hanno simulato una vera e propria raccolta delle mele per iniziare il percorso di avvicinamento al mondo della coltivazione di un prodotto buono e sano. Alla fine, la merenda per tutti a base di mela Pink Lady®.