KIWI PASSION, OBIETTIVO 700 ETTARI ENTRO IL 2025

Dopo il successo della scorsa campagna commerciale (quella del debutto sul mercato), per il 2021 il Consorzio Kiwi Passion prevede un sostanziale aumento dei volumi disponibili.
“Molti dei nostri impianti – dicono al Consorzio – hanno raggiunto in questa stagione la piena produzione e, dalle stime di raccolta, si evidenziano ottime rese per ettaro, con valori di sostanza secca di assoluto rilievo, con una produzione complessiva che, nonostante le difficoltà derivanti sia dalle gelate primaverili che dalle condizioni climatiche estive non certo ottimali, hanno raddoppiato le quantità commercializzate nella campagna 2020/21 con volumi di circa 500 tonnellate per la varietà rossa e 260 per quella gialla”.
“Il primo mese di commercializzazione di Red Passion – sottolineano i manager del Consorzio – ha mostrato un forte entusiasmo da parte dei consumatori che hanno particolarmente apprezzato la nostra varietà a polpa bicolore. Un recente sondaggio, condotto tra un paniere di consumatori e rivenditori che hanno contattato le nostre piattaforme di comunicazione, ha rivelato che il 91% ha manifestato l’intenzione di riacquistare il nostro prodotto dopo il primo assaggio”.
Il Consorzio è teso allo sviluppo e alla promozione di varietà speciali di kiwi riunendo alcune delle più importanti realtà italiane ed europee per centrare l’ambizioso obiettivo di realizzare 700 ettari entro il 2025 tra le sue due varietà, quella rossa a marchio Red Passion e la gialla sotto il brand Gold Passion. Rapporti sono stati avviati con importanti realtà in Sud Africa e Sud America – rivela il presidente Nicola Negri – per estendere l’offerta anche nel contro-stagione e garantire ai clienti le varietà di kiwi per 12 mesi all’anno.
“Siamo convinti che il futuro del kiwi debba passare attraverso un processo di rinascita – afferma il presidente Negri – e il nostro principale obiettivo è quello di continuare a investire nell’innovazione, sia varietale che tecnica, sostenendo e incentivando i nostri agricoltori a produrre frutta di eccezionale qualità, che sappia distinguersi in un mercato sempre più competitivo ed esigente”.
Le coltivazioni delle varietà a polpa rossa vengono realizzate esclusivamente sotto copertura (telo plastico più rete ombreggiante) ove il clima lo permetta, oppure in serra. Ad oggi il Consorzio conta produttori sia in Italia (Veneto, Piemonte Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Marche, Campania, Puglia e Calabria), che in altri Paesi europei quali Francia, Grecia, Spagna e Portogallo. Per quanto riguarda la varietà gialla, è stata innestata sotto coperture antigrandine, prevalentemente in Lazio, Calabria e Grecia.
Kiwi Passion è presente nelle migliori catene di supermercati, anche all’estero, compresi USA e Brasile con soluzioni di packaging differenziate a seconda dei diversi canali di distribuzione. La proposta di assortimento del Consorzio prevede, oltre al prodotto sfuso in scatole da 5 kg – e i vassoi da 2,2 kg per Red Passion® e 3 kg per Gold Passion – una confezione retail da 200 a 300 grammi, ideata per veicolare il brand e creare valore e immagine per il punto vendita.
Per tutto il periodo di commercializzazione, il Consorzio è attivo anche nella sua comunicazione online attraverso le piattaforme social di Instagram, Facebook e Linkedl con la pubblicazione di ricette e suggerimenti sull’utilizzo dei nostri kiwi per seguire una dieta sana ed equilibrata.
Per l’adesione come coltivatori è necessario fare richiesta al Consorzio (la mail è info@kiwipassion.it), e firmare un contratto di coltivazione. La rete dei magazzini autorizzati alla lavorazione, stoccaggio e confezionamento coprono le principali aree di produzione italiane ed europee.
(fonte: Corriere Ortofrutticolo n. 8/2021)