MUSCIOLÀ, AVANTI TUTTA SU CARCIOFI, FINOCCHI E CAVOLFIORI. “PUNTIAMO AD AMPLIARE L’AZIENDA”

Da un’ idea di VIto Musciolà e grazie alla sua esperienza maturata in diversi anni nel settore agricolo ed ortofrutticolo come produttore e come commerciante, l’azienda Musciola Ingrosso Ortofrutticolo nasce nel gennaio del 2008.

“Sapersi adeguare velocemente alle necessità produttive significa fare la differenza anche nella commercializzazione delle proprie referenze sui mercati”. E’ questa la sintesi della filosofia aziendale di Vito Musciolà, imprenditore agricolo pugliese, che si focalizza sulle produzioni di finocchio e carciofo.

L’azienda si estende su 100 ettari, 60 dei quali sono destinati a finocchio della varietà Augusto. Ma perché questa scelta e cosa l’ha determinata? Lo scorso anno, a Trinitapoli (BAT, Barletta, Andria, Trani) – risponde l’imprenditore Musciolà – abbiamo avuto nel mese di febbraio seri problemi di freddo, gelo e neve che hanno inficiato il raccolto. Nel corso delle verifiche, seguite ai diversi episodi di maltempo, abbiamo però notato che una varietà in prova non risentiva degli agenti atmosferici: era il finocchio Augusto. Da qui la scelta di dedicarci solo a questa varietà”.

Altri ettari, infine, sono destinati alla coltivazione di carciofi e di altre orticole che compongono l’offerta dell’azienda. Il prodotto che maggiormente è richiesto è il Carciofo Violetto, varietà di produzione propria, con magazzino dotato di cella frigorifero e confezionamento. Quest’anno viene commercializzato il Cuore di carciofo prodotto dai carciofi locali varietà Thema presentati in una elegante confezione da 300 grammi. “Con questo prodotto – afferma Musciolà – stiamo avendo delle soddisfazioni sopratutto tra i nostri clienti della Grande Distribuzione che hanno apprezzato il prodotto specialmente per la qualità”.

A novembre e dicembre l’ortofrutta di Musciolà si arricchisce anche del Cavolfiore Bianco ,Verde e Romanesco. Il cavolo ha numerose varietà, che vengono distinte in base all’epoca di maturazione, per cui vi sono varietà precocissime (raccolte ad ottobre), precoci (raccolte a novembre-dicembre), invernali (raccolte a gennaio-febbraio) e tardive (raccolte da marzo a maggio).

Tra i clienti più importanti figurano catene della grande distribuzione, nonché i più importanti mercati da nord a sud Italia.

Il futuro dell’azienda

“Con l’interesse per prodotti agroalimentari naturali e sostenibili, il futuro di Musciolà sembra roseo. Ma con tutto questo interesse, bisogna fare attenzione che i prodotti siano veramente validi. L’obiettivo è avere ancora un altro magazzino, ingrandire l’azienda e conquistare un’importante fetta della grande distribuzione in Puglia. Insomma, far crescere ancora l’azienda”.