CONAD TRA I 500 “TOP BRAND” MONDIALI, SEMPRE PRIMO IL MARCHIO DELLA MELA

C’è anche Conad, ora, tra i marchi di maggior valore al mondo: il Consorzio nazionale dettaglianti, unico esponente della grande distribuzione italiana nell’elenco dei magnifici 500 stilata nei giorni scorsi da Brand Finance – principale società di consulenza per la valutazione degli asset intangibili – irrompe in classifica alla posizione 484, con un valore di 4,7 miliardi di dollari, in crescita del 27% sul 2020.
Stando al report, TikTok è il marchio in più rapida crescita con un balzo del 215% (da 19 miliardi a 59 miliardi di dollari), ma è ancora una volta Apple il numero uno al mondo: vale 335,1 miliardi di dollari, il 35% in più rispetto alla rilevazione precedente. Dietro al brand della mela confermano la loro posizione sul podio Amazon e Google, quindi Microsoft e il colosso della distribuzione mondiale Walmart; la quinta posizione è appannaggio della coreana Samsung, primo brand non statunitense, che precede Facebook, Icbc, Huawei e Verizon.
Quello della vendita al dettaglio si conferma il secondo settore più “ricco” nella classifica “Brand Finance Global 500”, superando per la prima volta la soglia di 1 trilione di dollari.
I marchi italiani valgono solo l’1,1% del valore complessivo della classifica. Oltre a Conad, sono otto i nomi nell’elenco: Gucci, in posizione 108 con un valore di 18,1 miliardi di dollari (+16,1%), quindi Enel (+14%, a 13,5 miliardi), Eni (+19%, valore 10 miliardi), Intesa SanPaolo (+32%, fino a 9,7 miliardi), Generali (+12%, fino a 8,4 miliardi), Ferrari (unico in discesa con -13%, valore 8 miliardi), Poste Italiane (+26%, valore 7,8 miliardi), Tim (+23%, valore 7,4 miliardi).  (m.a.)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.