ISRAELE, NUOVE MISURE PER ABOLIRE DAZI SU ORTOFRUTTA IMPORTATA

Sulla base della riforma agricola, il governo israeliano ha appena preso provvedimenti per abolire immediatamente i dazi doganali su vari tipi di frutta e verdura importata.

In Israele, il Ministero delle Finanze ha annunciato nuove misure per ridurre il caro vita nel Paese. Abolizione immediata dei dazi doganali su una varietà di frutti e ortaggi come avocado, aglio, piselli, fagioli, fichi, ananas, bacche, funghi e altre categorie. Per altra frutta e verdura fresca, surgelata e in scatola, i dazi doganali saranno gradualmente ridotti in cinque anni.

Secondo il Ministero delle Finanze, il risparmio totale per il consumatore israeliano dovrebbe aggirarsi intorno a 820 nuovi shekel israeliani ILS all’anno (252 dollari) per famiglia.

Tali misure fanno parte della riforma agricola globale approvata nel bilancio statale per il 2022. L’apertura del mercato interno alle importazioni agricole è compensata dal sostegno finanziario agli agricoltori israeliani — sostegno elargito in base alla superficie coltivata e sotto forma di sovvenzioni per l’acquisto di macchinari e attrezzature innovative.

(foto Credit: newsmd.com)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.