ALDI PROSEGUE LO SVILUPPO A NORD CON 130 REFERENZE ORTOFRUTTICOLE

Con un evento tenutosi ieri al centro Logistico di Landriano (Pavia) Aldi ha “celebrato” i suoi primi quattro anni in Italia. Prosegue il piano di sviluppo che punta a raggiungere i 150 negozi entro la fine del 2022 confermando una media di 30 nuove aperture complessive all’anno: lo ha spiegato il country managing director Italia di Aldi, Michael Gscheidlinger.

“In questi quattro anni siamo cresciuti e vogliamo continuare a farlo, in modo sostenibile e nel rispetto del territorio e delle persone”, ha aggiunto. “Vogliamo essere un’ancora di salvezza per i consumatori e faremo tutto il necessario per mantenere i prezzi bassi mantenendo la più alta qualità”. Lo sviluppo della catena di discount in Italia resta focalizzato sul Settentrione: “Il primo obiettivo è rinforzare la presenza al nord, espandendo i negozi in modo graduale ed organico.

Ad oggi Aldi è presente in Italia con 140 negozi in sei regioni del Nord (Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia- Romagna), 2 poli logistici e oltre 2.400 collaboratori (+20% nel 2021). Complessivamente sugli scaffali conta 1.800 prodotti, 30 marche, 130 referenze di frutta e verdura (15 bio) e circa l’80% dei prodotti alimentari è di provenienza italiana.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.