ASSEMBLEA AREFLH A TRENTO: FOCUS SUGLI IMPATTI DELLA CRISI GEOPOLITICA SUL SETTORE

Si avvicina l’appuntamento con l’Assemblea Generale dell’AREFLH, in programma il prossimo 16 giugno a Trento, in cui verrà organizzata una conferenza pubblica sugli impatti della crisi geopolitica sul settore ortofrutticolo europeo.

Da oltre 20 anni, l’AREFLH (Assemblea delle Regioni Europee Frutticole, Orticole e Floricole) difende attivamente gli interessi economici e sociali delle regioni e dei produttori presso le istituzioni europee. Ogni anno l’Assemblea Generale e la relativa conferenza associata si svolgono in una regione membro; quest’anno l’evento sarà ospitato dalla Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con Assomela, anch’essa membro dell’AREFLH, e Interpoma.

La conferenza è gratuita e aperta a tutti, (la registrazione è obbligatoria). Il programma è disponibile sul sito 

La conferenza sarà organizzata intorno a due blocchi di interventi. Nella prima parte, Claudio Scalise (SG Marketing) analizzerà l’attuale situazione macroeconomica, seguito da un intervento di Christiane Lambert, Presidente della COPA. Una tavola rotonda composta da rappresentanti del mondo professionale illustrerà le sfide che il settore ortofrutticolo europeo si deve affrontare.

In una seconda parte, sarà data la parola alle istituzioni (Commissione e Parlamento europeo) per commentare le conseguenze della crisi geopolitica e per fare il punto sulle misure europee approvate quest’anno e quello a venire, il cui obiettivo è alleggerire e rafforzare il settore   agricole e in particolare gli ortofrutticoli. Sette rappresentanti del Parlamento, tra cui Herbert Dorfmann, e della Commissione europea (DG AGRI e DG SANTE) hanno già confermato il loro intervento.

Con l’attuazione dei Piani strategici nazionali della PAC e della nuova OCM ortofrutta, questo evento sarà anche l’occasione per discutere del periodo di transizione e della nuova direttiva sull’uso sostenibile dei pesticidi, che sarà presentata da María Pilar Aguar Fernández (DG SANTE), in collegamento remoto.

 

La rete AREFLH di regioni e produttori è in crescita

La rete AREFLH di regioni e PO/APO continua ad espandersi; Simona Caselli, Presidente dell’AREFLH, ha commentato: “Il settore ortofrutticolo ha fiducia in noi. Attualmente rappresentiamo 16 regioni e 37 OP/PDO di 10 Paesi europei. Accogliamo sempre più membri e rafforziamo la nostra coalizione. È stato un anno intenso e siamo mobilitati su tutte le questioni importanti. Le sfide sono molte, ma insieme possiamo andare oltre.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.