LE PREVISIONI DI ASSOCERTBIO: ETTARI E OPERATORI IN CRESCITA

I dati previsionali di fine 2022 del biologico italiano, sulla base di rilievi aggiornati a fine maggio scorso, sono stati presentati in anteprima a Biofach, nel pomeriggio di mercoledì 27 luglio, da AssoCertBio, l’associazione fondata nel 2017 a cui fanno capo 12 organismi di certificazione da cui “passa” il 95% del biologico nazionale. L’Osservatorio AssoCertBio anticipa qualsiasi altra rilevazione statistica e analisi previsionale: sono dati freschissimi di fonte autorevole.

Ebbene per fine 2022 AssoCertBio prevede un aumento sia degli ettari coltivati a sistema biologico in Italia sia del numero degli operatori. Questi ultimi risulteranno a fine anno 88.474 con un aumento superiore al 2% mentre le superfici a bio risulteranno di 2 milioni 266.563 ettari, con una crescita intorno a 10 mila ettari sul 2021. Dunque la crescita del bio in Italia continua anche se non mancano i problemi, dai consumi frenati dall’inflazione alla crescita dei competitor del bio (prodotti “sostenibili” non meglio definiti, prodotti a “residuo zero”) che richiedono una pronta reazione del settore soprattutto nella comunicazione dei valori e delle garanzie offerte dal biologico. Le dimensioni aziendali non sono ottimali. Come ha fatto sapere AssoCertBio a Norimberga, il 50% delle aziende della produzione biologica  italiana sono sotto i 15 ettari di superficie (prima regione con questa tipologia di aziende la Calabria), il 25% sono sotto i 50 ettari (regione leader per questa tipologia la Sicilia) mentre solo il restante 50% supera i 50 ettari (regione leader per questa tipologia aziendale la Puglia).

Il vicepresidente Alessandro D’Elia (nella foto) ha parlato di AssoCertBio come di “casa comune, realtà di riferimento, interlocutore delle istituzioni”. “La barca del biologico è una per tutti – ha detto -, dobbiamo remare tutti dalla stessa parte, portare la sostenibilità nell’alveo del biologico, potenziare l’identità e la forza del bio. Abbiamo bisogno per questo di un’associazione forte”.

AssoCertBio, che ha sede a Bologna, è presieduta da Riccardo Cozzo, segretario generale Domenico Corradetti. (a.f.)

Da GreenPlanet.net

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.