FRUIT ATTRACTION, QUASI IL 20% DELLE AZIENDE PARTECIPANTI SONO NUOVE

A un mese da Fruit Attraction 2022, in programma alla fiera di Madrid dal 4 al 6 ottobre prossimi, circa 1.700 aziende espositrici provenienti da 52 Paesi hanno già confermato la loro partecipazione a uno dei più grandi eventi B2B del mondo nel settore ortofrutticolo.
Numeri destinati a crescere ulteriormente nelle prossime settimane in quanto è ancora aperto la possibilità a partecipare alla rassegna spagnola. Oltre 55.000 mq di prodotti ortofrutticoli proposti nei padiglioni 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 e 10 di IFEMA MADRID, che rappresentano un incremento del 38% rispetto alla scorsa edizione, oltre a raggiungere i parametri pre-pandemia del 2019.
Da segnalare anche la presenza di nuove imprese in questa edizione, che finora rappresentano il 19% del totale. Da parte sua, le iscrizioni dei professionisti partecipanti supereranno le 80.000, provenienti da 130 paesi.
In termini di espositori, la partecipazione nazionale rappresenta ad oggi il 52% del totale, con la presenza praticamente di tutte le comunità autonome produttrici di frutta e verdura del Paese. Questo sancisce la fiducia del settore in Fruit Attraction, il cui successo risiede principalmente nel grande interesse per il mercato ortofrutticolo spagnolo per le vendite internazionali, proprio in un mese chiave per la pianificazione della campagna.
Da parte sua, la partecipazione internazionale da 52 Paesi rappresenta il 48% della fiera, il che conferma di fatto Fruit Attraction come un evento commerciale chiave per la produzione, il marketing e la distribuzione in tutto il mondo. Oltre alla forte partecipazione europea, come Francia, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Belgio, Portogallo, Polonia e Germania, ci saranno anche partecipazioni di gruppo da Serbia e Albania, e altri Paesi come Colombia, Stati Uniti , Corea, Perù, Cile, Sud Africa e India, e un aumento della partecipazione africana, soprattutto da Kenya, Guinea e Costa d’Avorio.

Il programma per i buyer

Fruit Attraction offre ai partecipanti una piattaforma per la promozione e l’espansione internazionale con l’International Guest Program che, al momento e nel bel mezzo della campagna, ha confermato la presenza a Madrid di 600 buyer provenienti da 70 Paesi, responsabili degli acquisti al dettaglio, importatori e grossisti invitati da tutto il mondo.
A questo programma si aggiunge il Paese importatore ospite, con gli Emirati Arabi Uniti, l’Arabia Saudita e il Canada. Fruit Attraction promuoverà quindi le relazioni con questi mercati, supportati da un fitto programma di tavole rotonde, visite guidate alla fiera e sessioni B2B.

Le aree specifiche

In questa occasione, alle già riconosciute aree dedicate ai prodotti freschi e all’industria connessa si aggiunge Fresh Food Logistics, la piattaforma al servizio della logistica, dei trasporti e della gestione della catena del freddo per il fresco, che ha registrato il 100% dello spazio appaltato.
Fruit Attraction è ancora una volta impegnata nelle soluzioni di trasformazione attraverso innovazione, sostenibilità e digitalizzazione con Smart Agro Area, prodotti innovativi che applicano le tecnologie informatiche al settore ortofrutticolo, e Biotech Attraction, ricerca e sviluppo tecnologico in agrobiologia/biotecnologie vegetali. Allo stesso modo, Ecorganic Market, lo spazio esclusivo per la commercializzazione e l’esportazione di prodotti biologici, continua ad ottenere ottimi riscontri, affermano dalla fiera madrilena. Le fragole saranno protagoniste di questa edizione con l’area Fresh&Star.
The Innovation Hub, al nesso dei padiglioni 8 e 10, e Foro Innova sono invece le aree dedicate all’innovazione e alle innovazioni di business del settore. In quest’area la fiera ospiterà ancora una volta gli Innovation Hub Awards, diventati un appuntamento fondamentale per sostenere l’impegno imprenditoriale del settore con le sue consuete categorie -Fresh Produce; Industria F&V e azioni di sostenibilità e impegno.
Il Comitato ha inoltre discusso il programma dei convegni tecnici che si svolgeranno parallelamente all’attività commerciale durante i tre giorni di fiera. Tra le sessioni, “Linee di finanziamento pubblico per la spesa e gli investimenti in ricerca e innovazione nel settore ortofrutticolo” e “La nuova PAC del settore ortofrutticolo a partire dal 2023”, che si svolgeranno mercoledì pomeriggio, 5 ottobre, nonché giovedì mattina, 6 ottobre, la sessione sul “Progetto di regolamento sull’uso sostenibile dei fitofarmaci”.
Fruit Attraction farà anche da cornice ad altri eventi come il 3° Fresh Food Logistics Summit, nonché il Biofruit Congress e Biotech Attraction 2022: Biotecnologie e innovazione per l’agricoltura del futuro.
Naturalmente il grande evento del settore comprenderà anche la sezione Factoria Chef, che rappresenta lo spazio gastronomico all’interno di Fruit Attraction con suggestive dimostrazioni e showcooking.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.