D’AMICO TRA I VINCITORI DEL BEST MANAGED COMPANIES AWARD

D’Amico è tra le aziende vincitrici della quinta edizione del Best Managed Companies Award, il premio per le eccellenze imprenditoriali promosso da Deloitte Private, con la partecipazione di ALTIS Università Cattolica del Sacro Cuore, ELITE-Gruppo Euronext e Confindustria Piccola Industria.

Nell’assegnare il premio sono stati valutati sette fattori di successo: “Strategia”, “Competenze e
innovazione”, “Impegno e Cultura aziendale”, “Governance e misurazione delle performance”,
“Sostenibilità”, “Filiera” e “Internazionalizzazione”.
Il premio è stato assegnato da una giuria di esperti composta da: Fabio Antoldi, professore
ordinario di Strategia aziendale presso ALTIS Università Cattolica del Sacro Cuore; Renato
Goretta, membro del Consiglio di Presidenza Nazionale di Piccola Industria di Confindustria;
Marta Testi, CEO di Elite-Euronext. La cerimonia di premiazione si è svolta martedì 4 ottobre a
Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana-Euronext.
Fondata nel 1968 e arrivata oggi alla terza generazione, D’Amico è tra le principali aziende
italiane specializzate nella produzione di conserve alimentari di sottoli, sottaceti, olive,
funghi e ortaggi al naturale, pesti e creme, sughi pronti e legumi premium, IGP e bio.
“Siamo molto orgogliosi di essere stati premiati con il Best Managed Companies Award da
Deloitte Private – ha dichiarato Sabato D’Amico, Amministratore Delegato dell’omonima
Azienda – Attraverso questo riconoscimento vengono ricompensati tutti gli sforzi, l’impegno e il
coinvolgimento mostrati negli anni dalla nostra famiglia e dai nostri collaboratori. Un grande
lavoro di squadra che ha reso D’Amico la realtà solida che è oggi, forte di un’importante cultura
aziendale e riconosciuta a livello internazionale. In D’Amico teniamo sempre fede ai principi che
ci contraddistinguono, attraverso l’assiduo controllo della filiera, l’attenzione alla sostenibilità e
alla riduzione degli impatti sociali e ambientali, la ricerca continua di innovazione e la volontà di
espandersi il più possibile all’Estero”.
“Congratulazioni a D’Amico per questo importante riconoscimento”, dichiarano Ernesto
Lanzillo, Partner Deloitte e Deloitte Private Leader, e Andrea Restelli, Partner Deloitte e
responsabile BMC per l’Italia. “Anche questa edizione, come quella del 2021, si è svolta in un
contesto difficile, contrassegnato non solo dal perdurare degli effetti della pandemia, ma anche
dall’irruzione di uno scenario di guerra che ha avuto pesanti ripercussioni sulle aziende: dalle
interruzioni della supply chain al caro materie prime, dalla crisi energetica a quella alimentare,
con tassi di inflazione arrivati a livelli record. Anche in questo contesto sfidante le aziende
premiate hanno dimostrato capacità di adattamento, hanno innovato e hanno continuato a
essere bandiera di eccellenza, dimostrando la forza e il grande potenziale dell’imprenditoria Made
in Italy”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.