FEM A POMARIA CON LABORATORI AGROALIMENTARI E TEST DI MATURAZIONE DELLE MELE

Alla sedicesima edizione di Pomaria che si terrà sabato 15 e domenica 16 ottobre a Casez, in val di Non, la Fondazione Edmund Mach sarà presente con laboratori didattici agroalimentari, alcune attività dimostrative sulla conservazione delle mele, il meleto guyot e la mostra pomologica tra le vecchie varietà e le nuove selezioni frutto della ricerca FEM.

Laboratori didattici agroalimentari
Nella due giorni studenti e docenti del Centro Istruzione e Formazione che proporranno una dimostrazione della trasformazione dei prodotti agricoli. Per scoprire, ad esempio, come si produce il succo dalla mela e come si lavora il latte e assistere all’intero ciclo di lavorazione della carne per ottenere la mortandela della Val di Non.
Come si conserva la mela?
Gli esperti del Centro Trasferimento Tecnologico spiegheranno come evolve la qualità della mela nel corso di processi di maturazione e durante la conservazione con dimostrazioni pratiche dei principali test di maturazione.
Dalle antiche varietà alle mele di domani
Sarà presente il percorso espositivo che si snoda tra le mele selvatiche e storiche coltivate nel nostro territorio regionale per giungere alle principali varietà e cloni attualmente sul mercato, varietà resistenti e alcune selezioni frutto del programma di miglioramento genetico a cura del Centro Ricerca e Innovazione.
Il meleto guyot
In vetrina ci sarà l’innovativa forma di allevamento del melo messa a punto da FEM: un’opportunità per scoprire le possibili applicazioni e tutti i vantaggi offerti dal nuovo metodo grazie ad un allestimento curato dall’Unità di ricerca e sperimentazione agronomica nella frutticoltura.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.