JOINFRUIT CRESCE CON LA COOPERATIVA AGRIMUNDA DELLE SORELLE DAMIANI

Si chiama Agrimunda la neo-nata Cooperativa che entra a far parte dell’OP Joinfruit: un nome che racchiude il significato profondo di un progetto fortemente voluto dalle sorelle Laura e Alessandra Damiani, tra l’altro Protagoniste del Corriere Ortofrutticolo, e da loro tenuto a battesimo in quelle incantevoli terre marchigiane che da sempre sono per loro casa.

Agri, dal latino “ager”, campo, è l’espressione dell’importanza di supportare le aziende agricole del territorio da sempre sentita da Laura e Alessandra Damiani, una convinzione che le ha portate a prendere per mano uno storico gruppo di produttori marchigiani per coinvolgerli in un progetto di aggregazione di grande valore.

E poi c’è Munda, da “mundus”, dal latino pulito, puro, un nome che evoca la visione di un mondo ideale, in cui l’agricoltura è un atto d’amore puro per la natura e l’essere umano. Un amore espresso quotidianamente sul campo da un gruppo di persone che condivide gli stessi valori, la stessa visione e lo stesso approccio alla terra: una cooperazione tra produttori, uniti per fare insieme un cammino di valorizzazione della filiera agricola marchigiana.

Il nome Agrimunda è stato declinato al femminile perché le due ideatrici del progetto, che ne detengono la leadership, desiderano trasferire la visione femminile al cammino della Cooperativa. Un imprinting femminile inteso nel miglior senso possibile, che non vuole sminuire la presenza degli uomini che sono in Agrimunda né entrare in competizione con il mondo maschile, ma anzi aspira ad arricchirlo con un tocco di unicità: la capacità singolare e preziosa delle donne di saper bilanciare concetti anche antitetici, come l’innovazione combinata alla tradizione, la delicatezza, con la forza, l’attenzione ai dettagli con la velocità di reazione, il coraggio con la sensibilità e il pragmatismo con il sogno.

Laura Damiani

“Agrimunda nasce da un sogno – racconta Laura Damiani, motore del progetto e Presidente di Agrimunda – quello di essere capaci di unire le forze di chi da sempre fa agricoltura credendo in ciò che fa, credendo in un’agricoltura che porti benefici ai territori, alle persone che se ne prendono cura e a coloro che mangeranno i loro prodotti.”

Creata a settembre 2022, Agrimunda è una Società agricola cooperativa caratterizzata da un’importante aspirazione: “quella di sostenere i propri soci fondatori e di accogliere chi, con gli stessi valori, un giorno vorrà farne parte”, continua la Presidente Laura Damiani.

Valori che, grazie ad una bella amicizia con Stefania Mana, Commerciale dell’OP Joinfruit e collega dell’Associazione Nazionale Donne dell’Ortofrutta, Laura e Alessandra Damiani hanno capito di condividere con una grande Organizzazione di Produttori piemontesi: Joinfruit.

Un vero e proprio incontro di intenti, che è stato alimentato anche dalle attività di coaching mirate a diffondere la cultura OP che Joinfruit cura grazie alla collaborazione con UNAPROA, e che ha portato Joinfruit e Agrimunda a scegliersi per fare questo nuovo cammino insieme.

Bruno Sacchi

“Agrimunda è una Cooperativa costituita con l’obiettivo di entrare nel sistema organizzato – commenta Bruno Sacchi, direttore di Joinfruit – per dare una risposta al territorio, soprattutto in un momento storico così complesso. Quando abbiamo iniziato a parlarne con Laura e Alessandra abbiamo subito percepito che condividevamo lo stesso obiettivo, dare una mano ai produttori, ma soprattutto lo stesso sguardo: la scintilla che ha acceso l’empatia professionale, ed umana, è stato il bisogno comune di mettere da parte i numeri e guardare in avanti, a un cammino da fare insieme che possa portare valore alla filiera marchigiana. E per fare questo era necessaria una cooperativa sul territorio. Come Joinfruit siamo felici di poter accogliere Agrimunda tra i nostri soci, per accompagnarla in un percorso che vuole presidiare la produzione primaria, valorizzare il prodotto, fino ad arrivare alla valorizzazione della commercializzazione.”

“Il pay-off di Joinfruit è ‘L’unione fa la frutta’ – conclude Laura Damiani – e con Agrimunda da oggi farà anche verdura, e un mondo di altri progetti che condivideremo, con la certezza che porteranno benefici a tutto il settore.”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.