“PORTE APERTE” AI FRUTTETI PINK LADY

Per questa sesta edizione, una decina di frutteti Pink Lady® in Francia, in Italia e in Spagna apriranno le loro porte per far conoscere e valorizzare il lavoro quotidiano di donne e uomini che fanno di questa mela un frutto eccezionale.

Questo evento propone a studenti e partner locali della filiera di Pink Lady® di scoprire l’eccellenza della produzione e il suo modello di produzione sostenibile.
Il programma delle giornate è ricco: incontro con i produttori Pink Lady®, visita in frutteto e nel magazzino di confezionamento e conservazione, informazioni e curiosità anche grazie ai cartelli informativi sparsi lungo i filari per accompagnare i visitatori coinvolgendoli nel mondo di Pink Lady® in modo divertente.
Un’occasione unica per comprendere tutta la cura e gli investimenti che sono richiesti in frutteto e nei magazzini durante tutto il corso dell’anno, e scoprire tutte le cure che stanno alla base della eccezionale qualità della mela Pink Lady®.


In Italia gli appuntamenti sono tanti, tutti molto coinvolgenti: a cominciare dallo scorso 27 ottobre presso l’Azienda Minguzzi con un evento rivolto agli studenti del quinto anno dell’ITA di Ravenna, proseguendo poi con altri due appuntamenti che si rivolgono ancora agli studenti di agraria -future generazioni di produttori e tecnici – organizzati da Granfrutta Zani, presso l’Azienda agricola Giuliano Donati il 10 e 11 novembre rivolto ad 80 ragazzi dell’Istituto Agrario di Faenza e da CICO Mazzoni che il giorno 11 novembre aprirà le porte del frutteto ad alcune scolaresche che si cimenteranno con la raccolta delle mele e avranno modo di ascoltare dal produttore notizie e informazioni su come prendersi cura del frutteto in modo sostenibile. Presso l’azienda agricola GAIA di proprietà di SALVI l’appuntamento è invece previsto per venerdì 4 novembre ed è aperto a tutti i soci del gruppo e ai fornitori, per celebrare insieme il nuovo raccolto e vivere da vicino alcuni momenti della raccolta.

Un bel modo per lanciare una stagione ricca di promesse, con una previsione di raccolta di oltre 200.000 tons di Pink Lady® in Europa e tanti consumatori che non vedono l’ora di ritrovare sugli scaffali le mele dall’inconfondibile bollino a cuore.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.