“UNA MANO DAL CAMPO”: AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DELLA CAMPAGNA ECO-SOLIDALE DI ROMAGNOLI

Al via la seconda edizione della campagna eco-solidale “Una mano dal campo” promossa anche quest’anno da Romagnoli F.lli Spa insieme a Legambiente e Ce.Di. Gros a favore di Banco Alimentare. Confermato l’obiettivo dell’iniziativa, quello di offrire un sostegno concreto alle persone in difficoltà, nel segno della solidarietà e della sostenibilità sociale e ambientale.
Da domani al 30 novembre, in tutti i punti vendita Ce.Di. Gros del Lazio, per ogni confezione da 1,5 kg di “Patata di Campo – Amica dell’ambiente” acquistata, Romagnoli F.lli Spa donerà a Banco Alimentare l’equivalente di un pasto.
Lo scenario che ci restituiscono gli ultimi dati Istat, relativi al 2021, conferma il numero delle persone che vivono sotto la soglia di povertà, da due anni attestatosi a 5,6 milioni (il 9,4% della popolazione): persistono dunque in modo inequivocabile gli effetti negativi della pandemia sul mondo del lavoro, con l’ulteriore aggravante del conflitto internazionale, dell’inflazione e del rincaro dei prezzi energetici. Per questa ragione l’iniziativa assume una rilevanza ancora maggiore, rinvigorita dal forte apprezzamento dimostrato dai consumatori per l’edizione passata.
“Siamo orgogliosi di aver rinnovato il progetto anche quest’anno – sottolinea Giulio Romagnoli, amministratore delegato Romagnoli F.lli Spa. In questo particolare momento che vede sempre più famiglie vittime dell’impennata dei prezzi a seguito dell’aumento dell’inflazione e del caro bollette.  Come realtà agroalimentare che fa della responsabilità sociale un pilastro imprescindibile della propria cultura d’impresa, siamo molto legati all’iniziativa ‘Una mano dal campo’, dotata di un forte valore simbolico e che offre, al contempo, un aiuto reale e tangibile. Confermiamo pertanto il nostro sostegno senza alcun indugio e con determinazione”.
“Patata di Campo-Amica dell’ambiente” è il risultato della collaborazione tra Romagnoli F.lli Spa e Legambiente per l’Agricoltura Italiana di Qualità. Una filiera di patate di alta qualità con elevate caratteristiche organolettiche e gusto eccellente, coltivate esclusivamente in Italia da imprenditori agricoli sensibili alle tematiche della sostenibilità ambientale, che utilizzano sistemi irrigui a ridotto impiego d’acqua.
“Due i focus su cui verte l’iniziativa, confermati dai risultati positivi già esperiti nella precedente edizione – dichiara Giorgio Zampetti Direttore Generale di Legambiente. Proporremo articoli alimentari che garantiscano sicurezza e riduzione delle risorse impiegate, come acqua ed energia, un tema di grande attualità. I prodotti sono riconoscibili dal logo apposto sulle confezioni: ‘Legambiente per l’Agricoltura Italiana di Qualità’ (Laiq). Alla campagna Laiq aderiscono molte aziende, impegnandosi a rispettare le nostre indicazioni rispetto alla sostenibilità ambientale della filiera e soprattutto per quanto concerne zero residui chimici nei prodotti”.
“Siamo grati della conferma dell’iniziativa, nata dal protocollo firmato tra Fondazione Banco Alimentare e Co.Se.P.A e che coinvolge ancora una volta il Banco Alimentare del Lazio – commenta Giuliano Visconti, Presidente del Banco Alimentare del Lazio. L’azienda Romagnoli si è nuovamente impegnata a vendere i suoi prodotti nella nostra regione, dove da vent’anni aiutiamo oltre 110mila persone in difficoltà, grazie alle strutture convenzionate con Banco Alimentare. Ribadiamo con energia ed entusiasmo la collaborazione con Ce.Di. Gros, nel segno di un’alleanza che si realizza nella lotta allo spreco, a Roma e provincia”.
“Siamo lieti del coinvolgimento da parte della Romagnoli in questa attività, a rimarcare la stabilità della partnership e il consolidarsi del nostro marchio nel tessuto sociale romano e laziale. Proseguiamo con la nostra mission commerciale, cioè vendere qualità al giusto prezzo come ‘maestri del fresco’, aiutare le fasce più fragili di consumatori con un gesto semplice ed essenziale come fare la spesa, offrendo prodotti a basso impatto ambientale” – afferma Giancarlo Amitrano, Ufficio Acquisti Ce.Di. Gros. A conferma di tutto aggiungo che il nostro gruppo quest’anno sarà partner del Banco Alimentare partecipando attivamente alla settimana della colletta alimentare”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.