IMBALLAGGI, CARTON PACK CRESCE: ACQUISITA SMILESYS

Carton Pack S.p.A. azienda specializzata nella produzione di imballaggi per il settore ortofrutticolo e alimentare, fondata nel 1970 dalla famiglia Leone con sede produttiva a Rutigliano (BA), ha completato l’acquisizione del controllo di Smilesys S.p.A. azienda italiana produttrice di film richiudibili ed ecocompatibili fondata nel 2013 da Ernesto Zanarella, con sede produttiva a Piazzola sul Brenta (PD).

Per Carton Pack si tratta di un’ulteriore acquisizione che va ad arricchire il portafoglio aziendale del gruppo dopo il passaggio delle quote di maggioranza, nell’aprile 2022, nelle mani del fondo di investimento A&M Capital Europe –“Amce”, operatore londinese di middle-market, con 650 milioni di euro in gestione.

Con questa nuova acquisizione, accresce ulteriormente l’impegno di Carton Pack verso un’economia sostenibile, espandendosi verso tecnologie innovative. L’operazione è infatti coerente con la strategia del gruppo Carton Pack di essere riconosciuto come uno specialista europeo di imballaggi per il settore alimentare in grado di offrire un’ampia gamma di soluzioni e prodotti multi-materiale. Carton Pack possiede un posizionamento unico per sostenere le prossime fasi di sviluppo di Smilesys, che beneficerà del supporto commerciale, operativo e strategico di Carton Pack. Smilesys continuerà ad essere guidata dal suo AD e fondatore Ernesto Zanarella.

Siamo entusiasti dell’investimento in Smilesys ha commentato Gianni Leone, amministratore delegato di Carton Pack e non vediamo l’ora di collaborare con il CEO Ernesto Zanarella e con il resto del management team per sostenere gli ambiziosi piani di sviluppo dell’azienda, sia nelle geografie già presidiate sia in quelle a maggior potenziale”.

“L’ingresso del Gruppo Carton Pack affiancato dall’investment team A&M Capital Europe conferirà alla nostra azienda una forte spinta commerciale oltre che importanti e ulteriori stimoli alla nostra capacità innovativa”, ha dichiarato il CEO di Smilesys Ernesto Zanarella. L’operazione di M&A è stata seguita dagli studi Chiomenti, per gli aspetti legali dell’acquisizione e di natura societaria, e Gattai Minoli, Partners, per gli aspetti di natura finanziaria dell’acquisizione, KPMG per gli aspetti fiscali e contabili e Ramboll per gli aspetti
ambientali e di sicurezza sul lavoro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.