ASSEMBLEA FEDAGRO: “ORARIO DIURNO DEI MERCATI UNICA DIREZIONE, MA SERVE LINEA STRATEGICA COMUNE”

A Bologna si è svolto l’appuntamento nazionale degli Associati di Fedagromercati/-Confcommercio per parlare del futuro dei Mercati all’ingrosso e dei suoi operatori.

Dopo l’approvazione del bilancio d’esercizio per il 2022, alla presenza della maggioranza degli associati, il Presidente Valentino Di Pisa prende la parola per affrontare gli argomenti all’ordine del giorno fra cui la raccolta fondi organizzata da Fedagro per l’alluvione dell’Emilia Romagna, i risvolti sui mercati del Dlgs. 198/21, l’affermazione del ruolo dei mercati all’ingrosso quale anello fondamentale per la filiera, lo sviluppo di un progetto condiviso con Italmercati per il loro riconoscimento in chiave istituzionale ed infine le attività e gli obiettivi del Gruppo Giovani Fedagro.
A tal proposito interviene in videoconferenza Gianpaolo Forcina, rappresentante del Gruppo Giovani di Fedagro, che relaziona all’Assemblea come negli ultimi mesi il Gruppo Giovani di Fedagro sia aumentato fino a 35 soci, provenienti da tutti i Mercati più importanti d’Italia, e come ormai il Gruppo faccia parte in modo costante e consolidato all’interno del Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio così da avere l’opportunità di creare partnership e relazioni fra gli altri protagonisti sia della Confederazione sia degli altri attori della filiera. Forcina termina dichiarando che la missione del Gruppo è quella di continuare a condividere esperienze e mantenere i contatti fra tutti gli operatori under 41, anche attraverso il progetto “Visite nei Mercati”, che consiste per l’appunto nel visitare le principali realtà italiane ed inizierà a Luglio 2023 per continuare in autunno, per diffondere conoscenza e scambiarsi best practices fra le diverse strutture con l’obiettivo di creare una base associativa forte e coesa.


A seguire Di Pisa introduce il Presidente di Italmercati, Fabio Massimo Pallottini, che interviene in videocollegamento. “Ho partecipato con piacere all’Assemblea di Fedagro per avere un’ulteriore occasione di confronto sui principali temi nazionali che incidono quotidianamente sul futuro dei Mercati – sottolinea Fabio Massimo Pallottini. Questa collaborazione tra il nostro network e l’associazione dei grossisti, già avviata da tempo, deve crescere per arrivare ad un rapporto strutturato e solido a livello nazionale, ma pure a livello locale. Oggi più che mai è necessario che il sistema dei Mercati italiani parli alla politica nazionale e alle istituzioni con una sola voce. Questo è il mandato che l’Assemblea di Italmercati mi ha conferito e che ho riportato all’attenzione dell’assemblea di Fedagro. E’ un obiettivo non più rimandabile che dobbiamo raggiungere in tempi stretti per dare sempre più peso al mondo dei Mercati”.
Di Pisa ringrazia Pallottini ed esprime grande soddisfazione per il consolidamento del rapporto tra Fedagromercati Confcommercio ed Italmercati, auspicando che possa essere una volta per tutte istituzionalizzato aldilà dei buoni rapporti tra gli attuali presidenti. Così come si auspica che le buone pratiche possano essere poi declinate anche a livello locale nei singoli mercati.
In sinergia le due Organizzazioni lavoreranno per lo sviluppo ed il rilancio dei principali mercati all’ingrosso e centri agroalimentari italiani. Elemento chiave di questo progetto condiviso sarà rappresentato dal cambio all’orario diurno, una vera e propria rivoluzione.
Il passaggio all’orario diurno infatti, come emerso dal questionario sottoposto da Fedagro ai propri associati ed illustrato in sede assembleare, è ritenuta ormai l’unica direzione per il futuro di queste realtà, ma non deve però diventare uno scontro fra i vari Mercati, sarà quindi fondamentale procedere insieme mediante una linea strategica comune tra Fedagro ed Italmercati coinvolgendo poi i vari enti gestori, le amministrazioni locali e tutti gli altri attori coinvolti”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.