MERCATO DI LUSIA: PREZZI IN RISALITA ANCHE AD AGOSTO

Agosto registra una situazione climatica diversa rispetto ai mesi precedenti, con il susseguirsi di settimane all’insegna del bel sole, relativamente fresche la notte e precipitazioni rarissime durante l’arco del mese. Una sostanziale stabilità quindi che ha consentito al territorio del Polesine un ulteriore miglioramento delle caratteristiche qualitative dei prodotti conferiti.

A riferirlo è il Mercato ortofrutticolo di Lusia (Rovigo). Premessa buona che si tramuta sotto il profilo statistico in un incremento ulteriore di prodotto commercializzato, registrando nel complesso 2.118 tonnellate movimentate, segnando un incremento del 16% rispetto ad agosto 2022, con un gap sul prezzo medio in aumento del 12% raggiungendo € 1,04/kg. Entrando nel dettaglio e riferendoci sempre al medesimo periodo dello scorso anno, osserviamo aumenti di prezzo per quasi tutto il comparto aglio con il lavorato in grappolo a € 3,54/kg (+9%), in treccia a € 4,01/kg (+29%) e treccia lunga a € 4,60/kg (+26%). Volumi in aumento per quello in treccia, in diminuzione invece per quello in grappolo.

Volumi in leggero calo del 5% su ago. ‘22 per la bieta da costa, che con 112 tonnellate scambiate risale anche questo mese i listini di vendita raggiungendo € 0,95/kg (+23%). Si mantiene anche questo mese sotto
l’aspetto economico l’aumento di prezzo delle carote sia in foglia che defogliate, con queste ultime prezzate
a € 0,76/kg (+38% su agosto 2022), mentre quelle a foglia spuntano € 1,36/kg (+7%). Offerta di prodotto in
lieve diminuzione per queste ultime del 2% mentre per le defogliate è del 7% con 33 tonnellate di prodotto
movimentate.

Incremento di volumi venduti questo mese per la catalogna con ben 113 tonnellate scambiate (+37% su ago
‘22), con contrazione del prezzo medio a € 0,61/kg (-37%). Tengono il prezzo i cavolfiori mezzafoglia venduti a € 1,88/kg con incremento del 10% nei volumi scambiati rispetto ad agosto dello scorso anno, superando le 3 tonnellate di prodotto. Anche agosto come il mese precedente vede un’aumentata presenza in mercato per il comparto cavoli in misura variabile per tipologia, mentre sul versante quotazioni rileviamo un decremento di prezzo del 27% per i cappucci cuor di bue con € 0,78/kg. Buon risultato invece per i cappucci con € 0,80/kg (+23% su ago ‘22), i viola a € 0,98 (+32%) e le verze stabili a € 0,91/kg. Fra le lattughe presenti in mercato questo mese spunta in percentuale il prezzo maggiore rispetto ad agosto dello scorso anno la cappuccia con € 1,60/kg (+32%), a fronte di una ridotta offerta con 15 tonnellate scambiate. Si difendono anche la gentile che sfiora i due euro/kg di media (+17%) e la romana scambiata a € 1,09/kg (+6%), ambedue con volumi maggiori rispetto ad agosto ’22.
Molto vivaci anche questo mese le contrattazioni delle patate, con prezzi in risalita. Le lunghe scambiate a €
0,63/kg, doppiano il prezzo di agosto dello scorso anno, come le rosse a € 0,71 e infine buon risultato anche per le tonde vendute a € 0,59/kg (+73%). I volumi risultano in calo rispetto alo stesso periodo dello scorso anno tranne per le tonde che movimentano ben 287 tonnellate.

Prosegue bene la campagna del porro con volumi e prezzi in aumento rispetto sempre ad agosto ’22 con 79
tonnellate di prodotto scambiate (+53%) a € 1,39/kg (+51%). Il prezzemolo segue la scia degli altri prodotti, infatti non è da meno con un 42% di rialzo rispetto al prezzo di agosto ’22 vedendolo sulla nostra piazza a € 1,79/kg con 48 tonnellate movimentate.
Presenza fortemente incrementata anche questo mese per il radicchio variegato di Lusia, che con 10 tonnellate e mezza di prodotto scambiate si attesta attorno a € 2,04/kg in flessione rispetto ad ago ’22.
Buon risultato per il rosso tondo quotato a € 2,36/kg (+43%) e il rosso lungo che supera di poco i 3 euro/kg (+16%). Presenza aumentata anche questo mese per il sedano verde con 116 tonnellate scambiate
a un euro tondo/kg (+5%).

Prezzi buoni segnano anche i zucchini con € 1,45/kg (+23% su ago. ’22) con offerta in aumento del 42% raggiungendo le 23 tonnellate vendute questo mese. Concludiamo questa breve carrellata con il comparto frutta che nel complesso segna prezzi buoni. In dettaglio abbiamo le albicocche vendute a € 1,44/kg (+21% su ago. ’22), mele a € 0,67/kg (+4%), pere a € 1,17/kg (+23%), pesche che raggiungono € 1,03/kg (+18%) e le
nettarine prezzate a € 1,24/kg (+45%).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.