IMPORT-EXPORT, LA SFIDA IMPARI TRA ITALIA E SPAGNA SUL CORRIERE, PARRINO PROTAGONISTA

La Spagna batte l’Italia 5-1. Nell’import-export ortofrutticolo non c’è storia tra il bilancio, deficitario, quello del Belpaese nei confronti del competitor iberico. Ad analizzare la “sfida” a distanza tra i due Paesi, oltre che un primo semestre italiano non certo esaltante, è Mirko Aldinucci nel primo piano dell’ultimo numero del Corriere Ortofrutticolo, in distribuzione in questi giorni, alla vigilia di Fruit Attraction (3-5 ottobre), a cui il nostro mensile dedica un servizio a parte.

Il protagonista della copertina del numero 7 del Corriere è Claudio Parrino di Agrologica. L’imprenditore ragusano, uno degli alfieri del biologico in Sicilia, intervistato dal nostro coordinatore editoriale Antonio Felice, racconta i progetti della propria azienda tra cui la creazione della prima AOP siciliana nel bio.

L’editoriale del direttore Lorenzo Frassoldati si incentra su alcune riflessioni sul tema della qualità dei prodotti che i consumatori acquistano e sul rapporto qualità-prezzo di frutta e verdura, anche alla luce dei numerosi commenti sui social ad alcuni post pubblicati dallo stesso direttore del Corriere Ortofrutticolo.

Ricca la sezione dedicata ai focus prodotti: sotto la lente del Corriere sono finite le mele, i legumi e la frutta secca. Per quanto riguarda le mele emerge un quadro piuttosto positivo, con buone prospettive di mercato. Nei servizi di Mirko Aldinucci, Emanuele Zanini, Cristina Latessa, Chiara Affronte e Ida Cenni, da nord a sud le aziende interpellate si dicono ottimiste per la campagna 2023, sebbene non manchino alcune problematiche di netta mancanza di prodotto (vedi Melannurca).

Per i legumi il sensibile aumento dei prezzi grazie al trasformato fa andare a gonfie vele il comparto, mentre per la frutta secca, che sta vivendo un periodo piuttosto delicato, la ricetta anti crisi sembra poter arrivare dall’innovazione di prodotto.

I cambiamenti climatici e i risvolti che stanno avendo sul mondo dell’ortofrutta è uno dei temi di attualità in evidenza, oltre alle sfide che attendono la IV Gamma, di cui si parlerà sabato 21 ottobre a Battipaglia in un convegno organizzato da Accademia dei Georgofili, Università degli Studi di Napoli e Alma Seges insieme a Fresh Cut News.

Infine riflettori accesi sull’ingrosso a Bruxelles, dove, all’Europarlamento, il PPE ha organizzato un convegno voluto dall’on. De Meo alla presenza dei vertici di Fedagro e Italmercati, e a cui ha participato la nostra Cristina Latessa, unica giornalista italiana presente all’evento.

Emanuele Zanini

emanuele.zanini@corriereortofrutticolo.it

SFOGLIA LA VERSIONE RIDOTTA DEL CORRIERE ORTOFRUTTICOLO 7/23

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.