NUOVI INCENTIVI AL TRAFFICO MERCI MARITTIMO: MAREBONUS DA 125 MILIONI FINO AL 2026

“Si chiama ‘Sea Modal Shift’ ed è il nuovo programma di incentivi destinati alle imprese marittime per ridurre il traffico su strada a vantaggio dell’integrazione del trasporto marittimo a corto-medio raggio nella catena intermodale. Un incentivo, in continuità col precedente regime di aiuti meglio conosciuto come Marebonus”.

Ad annunciarlo è una nota del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in cui si specifica che “le somme disponibili ammontano a 39 milioni di euro per l’anno 2022 e 21,5 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026 e sono stabilite dal decreto interministeriale firmato dai ministri delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini e dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti”.

L’obiettivo alla base di questa misura è quello di “decongestionare la rete viaria e ridurre l’impatto del trasporto di merci su gomma, mediante maggior utilizzo di servizi marittimi ro-ro e ro-pax in arrivo o in partenza da porti italiani verso porti situati in Italia o negli Stati membri dell’Unione europea o dello Spazio economico europeo. Tale contribuzione è finalizzata, tramite il sostegno alla domanda di servizi marittimi, allo sviluppo in termini qualitativi e quantitativi dei servizi”.

La nota del Ministero (l’unico documento al momento disponibile non essendo pubblico il decreto interministerale) precisa che “su domanda, ai singoli beneficiari è riconosciuto un contributo massimo di 30 centesimi di euro per veicolo per ogni chilometro di percorso stradale evitato, riconosciuti all’esito della rendicontazione a consuntivo”.

La novità forse più significativa sembra essere dunque quella che la misura di incentivo al trasproto combinato strada-mare sarà ora esteso anche alle rotte intra-Ue e non solo ai collegamenti marittimi all’interno della Penisola.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.