AIUTI DI STATO, OK DELL’UE AD UNA “DOTE” DA 450 MILIONI A FAVORE DELLE IMPRESE

La Commissione europea ha approvato, in base alle norme in materia di aiuti di Stato dell’UE, un
regime italiano finalizzato a sostenere il settore agricolo, promuovendo gli investimenti relativi
alla produzione agricola primaria, alla trasformazione e alla commercializzazione dei prodotti
agricoli.

Dotazione finanziaria da 450 milioni, per l’Italia durata fino a fine 2025

La dotazione finanziaria, come ricorda Agrisole, ammonta a 450 milioni di euro. Il regime sarà aperto alle imprese attive nella produzione agricola primaria e nella trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. Nell’ambito della misura proposta dall’amministrazione italiana, la cui durata è estesa fino al 31 dicembre 2025, gli aiuti assumeranno la forma di prestiti agevolati e copriranno fino all’80% dei costi ammissibili.
L’obiettivo del regime di sostegno – ha sottolineato in una nota la Commissione – è quello di migliorare la competitività e la resilienza del settore agricolo, promuovendo progetti relativi, in particolare, alla costruzione, acquisizione o miglioramento di beni immobili; l’acquisto di macchinari e attrezzature; l’acquisto, lo sviluppo o l’utilizzo di soluzioni informatiche.

La Commissione ha valutato il regime alla luce delle norme dell’Unione in materia di aiuti di Stato, in particolare dell’articolo 107, paragrafo 3, lettera c), del Trattato sul funzionamento dell’Unione (Tfue), che consente agli Stati membri di sostenere lo sviluppo di determinate attività economiche secondo criteri prefissati, e degli orientamenti 2022 per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali. L’Esecutivo di Bruxelles ha ritenuto che il regime sia necessario e appropriato per incoraggiare gli investimenti nel settore agricolo. Inoltre, ha ritenuto che la misura risulta proporzionata in quanto si limita al minimo necessario e avrà un impatto limitato sulla concorrenza e sugli scambi tra gli Stati membri.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.