A VERONA APERTO IL PRIMO SUPERMERCATO SENZA CASSE IN ITALIA

Aperto a Verona il primo supermercato senza casse in Italia. Il punto vendita inaugurato dalla cooperativa trentina Dao a insegna Tuday Conad è attivo da oggi nel centro storico della città scaligera, sotto i portici di via Stella. In programma c’è l’apertura di un secondo negozio a Trento.

Quindi per la prima volta nel Belpaese i consumatori potranno prelevare dagli scaffali i prodotti, riporli nelle borse, nello zaino o addirittura in tasca e poi uscire, senza necessità di passarli al nastro cassa. In tutto il negozio, appositi sensori identificheranno gli articoli e li aggiungeranno al carrello virtuale, fino al momento del checkout. Telecamere e bilance “intelligenti” riconosceranno quanto scelto e ciascuno potrà visualizzare gli acquisti su appositi totem posizionati nell’area di pagamento. Il saldo avverrà in modo esclusivamente digitale: sarà possibile pagare con carte di credito oppure con la App “Tuday Prendi & Vai”. Sarà sufficiente scaricarla sul proprio smartphone e registrarsi in pochi passaggi fornendo le informazioni richieste, tra le quali i dati della carta di credito. “Tutto con la massima sicurezza”, spiegano i promotori del nuovo progetto. Per concludere il pagamento basterà scansionare il Qr code generato dall’App dai totem di uscita.

Il supermercato di Verona si estende su una superficie di circa 200 metri quadri e si inserisce in un contesto di prossimità e spesa di vicinato promossa da Dao. “Aprire il primo autonomous store italiano è per noi di Dao, la più piccola delle Cooperative della famiglia Conad, motivo di grande soddisfazione e orgoglio”, spiega il Ceo Alessandro Penasa. “Si tratta di un passo importante reso possibile grazie alla grande squadra di cui Nexi fa parte da anni. Insieme abbiamo risolto le difficoltà di un negozio cashierless costruendo un sistema di pagamento tanto evoluto e fluido da essere invisibile. Come la migliore tecnologia dev’essere: uno strumento al servizio del business”.Nexi ha realizzato infatti l’infrastruttura che consente il processo d’acquisto e pagamento chiamato “invisible payments” attraverso la procedura di addebito gestita da XPay.”Questo progetto è un’altra prova concreta della nostra capacità di offrire esperienze d’acquisto pratiche e innovative delle quali il pagamento diventa una parte integrante, più comodo, veloce e sicuro”, continua Dirk Pinamonti, Head of ecommerce Italia e Grecia di Nexi, “investiamo costantemente in tecnologia proprio per mettere a disposizione del mercato le migliori soluzioni possibili: siamo orgogliosi che una cooperativa così radicata e aperta all’innovazione come Dao abbia scelto la nostra infrastruttura per realizzare i primi supermarket senza casse in Italia”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.