GIULIANO CANELLA DI ALÌ SI AGGIUDICA IL RADICCHIO D’ORO 2023

L’unione fa la forza e, in questo caso, l’unione permette di mantenere alta la qualità del Radicchio Rosso di Treviso IGP e del Radicchio Variegato di Castelfranco IGP. Alì Supermercati è stato, infatti, premiato dal Consorzio di Tutela del radicchio Rosso di Treviso IGP in occasione dell’appuntamento Radicchio d’Oro, appuntamento annuale che dà lustro alle produzioni locali, tra le motivazioni del premio l’attenzione che i negozi rivolgono alle produzioni orticole e non solo.

Un punto di forza per il prelibato fiore d’inverno che può vantare una distribuzione attenta e valorizzata proprio nei territori di appartenenza e un valore aggiunto per il Gruppo Alì, leader nelle proposte di qualità.

Il Premio “Radicchio d’Oro” tenutosi nella splendida cornice del Teatro Accademico di Castelfranco Veneto, nasce dall’idea di Egidio Fior e di Pietro Gallonetto, con il supporto del Gruppo dei Ristoratori del Radicchio, di conferire un riconoscimento alle personalità che si distinguono nell’ambito dell’enogastronomia, dello sport e della cultura. E’ lunghissima la lista dei personaggi che dal 1999 ad oggi si sono aggiudicati il Premio Radicchio d’Oro, tra questi Margherita Hack (Cultura, 2000), Valentina Vezzali (Sport, 2001), Heinz Beck (Enogastronomia, 2004), Giovanni Malagò (Sport, 2005), Mauro Corona e Mike Bongiorno (Cultura, 2006), Don Antonio Mazzi (Solidarietà, 2010), Ennio Doris (Imprenditoria, 2012), Bebe Vio (Sport, 2014), Marcell Jacobs (Sport, 2021) e il Ministro della Giustizia, Carlo Nordio (Cultura, 2022).

“Radicchio d’oro si rinnova e per noi è un evento dove avanzare una valorizzazione su ampia scala – afferma Andrea Tosatto, presidente del Consorzio – avere una leva di distribuzione come Alì Supermercati per noi ha un valore altissimo, il nostro è un prodotto che ha bisogno di cura anche nell’esposizione, è facilmente deperibile, serve massima attenzione e avere un partner affidabile diventa fondamentale”

“Sono davvero lieto di prendere parte a questo rinomato premio volto a valorizzare le nostre eccellenze agroalimentari come il Radicchio di Treviso IGP e di Castelfranco IGP. La nostra è un’azienda familiare dalle profonde radici venete che da oltre 50 anni si impegna nella sostenibilità economica del territorio in cui opera – sostiene Giuliano Canella, Direttore Commerciale freschi di Alì S.p.A.– Da sempre valorizziamo i localismi e le eccellenze agroalimentari, favorendo rapporti di lunga durata con le piccole e medie imprese locali che condividono i nostri stessi valori, la passione per la tradizione, l’amore per le cose genuine e di qualità, unite allo spirito di innovazione. Nei nostri punti vendita spiccano le mostre espositive che hanno lo scopo di creare cultura e di promuovere la vendita dei prodotti della nostra terra, per portare sulle tavole dei nostri clienti il meglio della tradizione alimentare veneta con i prodotti di stagione.”

 

Nella foto, da sinistra, Andrea Tosatto e Giuliano Canella durante la premiazione

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.