PARTENZA SPRINT PER L’ARANCIA DI RIBERA DOP, PARLAPIANO: “GDO ENTUSIASTA, ACQUISITI NUOVI CLIENTI”

di Emanuele Zanini

Partenza sprint per l’arancia di Ribera DOP, che in questi primi giorni di campagna ha ottenuto ottimi riscontri commerciali. Ad affermarlo è Paolo Parlapiano, responsabile commerciale dell’omonima azienda siciliana e vice presidente del Consorzio di Tutela Arancia di Ribera DOP, che conferma un’inizio delle vendite assai promettente.

Parlapiano: nuovi clienti nella GDO

“Le richieste sono state molto sostenute. Uno dei fattori vincenti è senza dubbio il fatto che l’arancia di Ribera è l’unica arancia in grado di fregiarsi del marchio DOP. Ciò ha contribuito ad aumentare l’interesse da parte di sempre più catene distributive, a tal punto che quest’anno – rivela Parlapiano – siamo stati in grado di allargare il numero di clienti con alcuni nuovi ingressi tra i nostri partner commerciali nel mondo appunto della grande distribuzione organizzata. Anche i nuovi clienti della GDO hanno così iniziato ad inserire in assortimento le nostre arance con risultati molto positivi sin da subito. Ciò testimonia come le catene distributive italiane valorizzino il prodotto nazionale, con particolare attenzione a quelli a indicazione geografica”.

Paolo Parlapiano

 

“Esordio ottimo, prezzi buoni”

Dopo i primi stacchi verso metà novembre, le vendite sono partite una decina di giorni fa. “L’esordio è stato davvero ottimo. Siamo molto contenti, si profila una stagione eccellente”, conferma il marketing manager siciliano. “Il mercato risponde bene con buoni prezzi sia alla produzione che alla vendita”.

La campagna è partita in ritardo di circa una settimana, senza peraltro influenzare negativamente la stagione. Parlapiano ha ricordato che sebbene ci sia una tendenza ad una maggiore presenza di agrumi con calibri più piccoli, la qualità è rimasta elevata.

L’Arancia di Ribera D.O.P. Parlapiano Sicilia è prodotta nel rispetto di un rigido disciplinare di produzione e segue la naturale maturazione del frutto, che non viene deverdizzato. Il prodotto non subisce nessun trattamento post-raccolta ed è pertanto edibile, viene soltanto lavata con acqua potabile e asciugata prima del confezionamento ed è indicata nelle preparazioni gastronomiche, dall’antipasto al dessert.

Nell’ultima stagione dell’Arancia di Ribera DOP le vendite sono state al top: dall’analisi dei dati comunicati al Ministero dell’agricoltura l’azienda siciliana riconferma la propria leadership nella commercializzazione con 6.110.234 kg di prodotto DOP lavorato dalla Parlapiano, su un quantitativo totale lavorato di produzione certificata di 9.019.933 kg, rappresentandone, dunque, circa il 70% in termini di volumi lavorati, trend di un primato che si ripete ormai nel tempo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.