GDO, APULIA ENTRA NEL GRUPPO VÉGÉ. SOSPESA LA PARTNERSHIP CON CARREFOUR SUGLI ACQUISTI

Il 2024 si è aperto con un nuovo importante sodalizio nella Distribuzione Moderna italiana: a partire dal 1° gennaio Apulia Distribuzione, realtà trentennale radicata in Puglia, Calabria, Basilicata, Campania e Sicilia, con un fatturato 2023 da 930 milioni di euro, è entrata a far parte di Gruppo VéGé, il primo Gruppo della Distribuzione Moderna nato in Italia.

L’ingresso, in linea con il progetto Club VéGé 2030 che vuole farsi collettore di eccellenze assolute nel mondo della Distribuzione Moderna, vede Apulia Distribuzione portare nella galassia VéGé 378 punti vendita in cinque regioni del Sud, per un totale di oltre 200.000 metri quadri di superficie di area vendite. A questi si aggiunge il format dell’ingrosso Cash&carry Tuttorisparmio con i punti vendita pugliesi di Brindisi, Lucera, Corato e Capurso.

Apulia Distribuzione in questi anni ha lavorato moltissimo anche sui tre brand di proprietà. Rossotono (dal claim: selezionatori di sapori), brand in continuo sviluppo in termini di varietà e ricercatezza, presente in ogni punto di vendita. I Naviganti, brand dedicato alla pescheria e ai prodotti del mare, con un innovativo sistema di tracciamento del pescato in grado di assicurare la massima freschezza e qualità ai consumatori. Speasy, la nuova piattaforma e-commerce e app loyalty, che a partire dal 2024 avrà un ruolo fondamentale per i clienti Apulia.

Innovazione, tecnologica e filosofia del retail sono parole chiave dell’identità di Apulia Distribuzione che si sposano perfettamente con la vision di Gruppo VéGé che da oggi quindi conta 31 imprese mandanti, 3.430 punti vendita su tutto il territorio nazionale, una superficie di vendita complessiva di 2.164.351 metri quadri e un fatturato stimato per il 2024 che supererà i 15,5 miliardi di euro.

“Accogliamo con immenso orgoglio l’ingresso di Apulia nel Gruppo VéGé. Questo evento non solo rafforza la nostra posizione nel mercato ma segna anche un passo decisivo verso il futuro”, commenta Giovanni Arena, Presidente di Gruppo VéGé. “La collaborazione con Apulia rappresenta un tassello fondamentale nel nostro percorso di crescita e innovazione. Insieme, puntiamo a raggiungere e superare gli ambiziosi obiettivi che ci siamo prefissati, tra cui il traguardo di 20 miliardi di euro di fatturato entro il 2030. La strada è tracciata e siamo certi di poter aspirare a risultati sempre più elevati, mantenendo sempre al centro l’eccellenza e la qualità che contraddistinguono il nostro Gruppo e le nostre insegne. Tutti insieme, scriveremo il futuro del Gruppo VéGé, un futuro di successi e di valore condiviso.”

“Ricordo ancora con nostalgia i primi anni di lavoro in Puglia con il commercio all’ingrosso. Dopo più di 20 anni di bellissime esperienze di crescita ininterrotta, approdiamo ora definitivamente in VéGé, un bellissimo traguardo. Questo si tradurrà in opportunità ancora più ampie per la nostra crescita e la nostra prosperità”, afferma Antonio Sgaramella, Presidente di Apulia Distribuzione. “Le performance della nostra rete di vendita sono il risultato tangibile del duro lavoro e della passione dimostrati da ogni membro di Apulia”.

“Ho conosciuto Antonio, Massimo e i loro figli solo sei anni fa, ma da subito la percezione che ho avuto è stata quella di una famiglia con una visione ben chiara: punti di vendita belli, tecnologici, con un forte orientamento ai freschi e soprattutto con una spiccata vocazione di servizio ai Clienti. Queste idee molto chiare mi hanno affascinato da subito rendendo Apulia Distribuzione una sorta di sorvegliato speciale”, commenta Giorgio Santambrogio Amministratore Delegato di Gruppo VéGé.  Avere ora, all’interno di Gruppo VéGé, una rete vendita così formidabile è per me motivo di grande orgoglio e soddisfazione.  E poi è bello constatare la piena convergenza progettuale su due parole chiave e prospettiche: tecnologia e sostenibilità. Tecnologia a favore del cliente e sostenibilità a favore del mondo intero. Il nostro obiettivo è quello di poter contribuire attivamente nel nostro settore ai processi di innovazione e transizione digitale in corso e al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità. Avere una rete di oltre 3400 punti di vendita in tutta Italia, è un viatico eccezionale per poter dare ancora più servizi di qualità ai nostri prospettici 10 milioni di clienti settimanali. È una bellissima sfida e vogliamo assolutamente vincerla”.

“Con il supporto del gruppo VéGé, confidiamo di raggiungere obiettivi ancora più elevati e di continuare a stabilire nuovi standard di eccellenza nel nostro settore. Da subito, abbiamo condiviso il loro approccio in merito alla sostenibilità nutrizionale che si allinea perfettamente con i valori e le qualità dei nostri progetti “Rossotono” e “I Naviganti”, assortimenti ricercati provenienti da filiere certificate. Siamo pronti per affrontare le sfide che il futuro ci riserva, e sono convinto che, lavorando insieme, costruiremo un successo ancora più significativo”, aggiunge Massimo Sgaramella, Vicepresidente di Apulia Distribuzione. 

L’adesione di Apulia in Gruppo VéGé è un ulteriore obiettivo commerciale che si avvera. Realtà solida anche nelle relazioni con l’industria di marca, che rispetta gli impegni negoziati. Favorirà le più alte motivazioni del Gruppo, nel proseguire con la massima concentrazione e determinazione, superata la complessa precedente fase di emergenza inflattiva, il recupero del potere di acquisto per i nostri consumatori, imprescindibile impegno al quale si ispira da sempre la nostra offerta e politica di vendita all’interno della nostra rete di vendita. commenta Edoardo Gamboni, Direttore Commerciale Gruppo VéGé.  

“Desidero esprimere la mia sincera gratitudine a VéGé per l’opportunità di accogliere Apulia in questa nuova fase di sviluppo. Insieme, cercheremo costantemente nuovi stimoli per affrontare uniti le sfide di un mercato complesso come quello del Sud Italia. La cooperazione sarà fondamentale per perseguire il successo e raggiungere risultati significativi”, commenta Michele Sgaramella, Vicedirettore Commerciale Apulia Distribuzione.  

Sospesa la partnership sugli acquisti tra Carrefour e Apulia Distribuzione

Pochi giorni prima dell’annuncio del sodalizio Carrefour Italia ha comunicato che, dopo quattro anni di partnership commerciale tra la filiale italiana del gruppo distributivo transalpino e Apulia Distribuzione l’intesa è stata sospesa sugli acquisti per diversi orientamenti sulle future strategie commerciali su scala nazionale e internazionale. Apulia Distribuzione nel corso del 2024 continuerà ad operare mantenendo l’utilizzo dell’insegna Carrefour sulla propria rete di negozi.

Carrefour Italia continuerà a sviluppare e a rafforzare la propria presenza su tutto il territorio nazionale con la formula del franchising e del Master Franchising, confermando inoltre la consolidata partnership con Etruria Retail.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.