ORTOFRUTTA ITALIA: DOCUMENTO PROGRAMMATICO PER ISTITUZIONI, OPERATORI E CONSUMATORI

di Mirko Aldinucci

Un documento programmatico per sensibilizzare operatori, istituzioni e consumatori sulle problematiche e sul valore dell’ortofrutta, per sollecitare azioni di sostegno e creare sinergie di filiera virtuose: è quello che ha redatto in questi giorni Ortofrutta Italia, l’organismo interprofessionale, intenzionato a rivestire un ruolo sempre più importante, di traino, nel sistema.

Il presidente Massimiliano Del Core nel commentare l’ampio documento, parla di “strumento per valorizzare i prodotti in modo pre-competitivo orizzontale”. E a proposito del target dice: “E’ diretto alle istituzioni, cui viene chiesto supporto e sostegno in termini di azioni e condivisioni per promuovere i prodotti e far comprendere fino in fondo l’eccellenza del nostro sistema; ai consumatori, con l’obiettivo di trasmettere  l’elevato livello di qualità, sostenibilità e sicurezza del prodotto in offerta sul mercato; agli operatori, per consolidare il ruolo di Ortofrutta Italia e contribuire a creare valore sviluppando i consumi”.

Il documento si compone di una prima parte tra “desiderata”, mission, visione e una seconda con l’elenco di iniziative e progetti in cantiere; è stato redatto da tutte le sigle che compongono l’OI, distribuzione compresa. “Il 2023 ha dimostrato quanto sia necessario, in filiera, operare con costi di produzione e dinamiche efficienti, lavorare cercando di programmare per dare stabilità a chi vende e chi compra”, sottolinea Claudio Mazzini, vicepresidente del sodalizio ed esponente di COOP Italia. “Questo si può fare partendo da un concetto di condivisione e reciprocità. Il documento programmatico vuole gettare le basi per migliorare le relazioni di filiera. Noi come distribuzione, ci siamo”.

“Ortofrutta Italia si candida come interlocutore specifico per il MASAF, dove discuteremo questo importante contributo in primavera”, conclude Del Core. “Non è un caso che il documento venga lanciato in questi giorni di fiera a Marca, a testimonianza della coesione della filiera e dell’importanza di lavorare tutti nella stessa direzione”.

Cliccare qui per leggere il Documento Programmatico 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.