SPREAFICO, UNA NUOVA IMMAGINE PER PARLARE DI PIÙ AL CONSUMATORE

di Emanuele Zanini

Migliorare la propria immagine per “parlare” di più al consumatore e aumentare la propria visibilità. È uno degli obiettivi che stanno alla base del nuovo progetto di rinnovo della brand identity da parte di Spreafico.

Il piano è partito con un restyling del logo, a partire dal nome dell’azienda, realizzato con caratteri più morbidi e dall’albero stilizzato, creato con linee più armoniche rispetto alla precedente versione.

Il nuovo percorso è pronto al debutto: “Partiremo con uno dei prodotti più importanti per noi: le banane”, annuncia Mattia Menni (nella foto), responsabile marketing dell’azienda lombarda. “Il lancio dal punto di vista commerciale avverrà tra un paio di mesi. Poi verranno gradualmente coinvolte le altre referenze e le diverse categorie compresa la IV Gamma. Entro giugno verrà coinvolto nel progetto il 90% dei prodotti presenti nel nostro paniere”.

Al centro del progetto una delle parole chiave è “amore”, “inteso come cura per la qualità dei prodotti, dei servizi offerti. “Il nostro obiettivo è aumentare la brand awareness, la nostra visibillità e far capire anche ai consumatori che cosa facciamo e come lo facciamo per far comprendere tutto il lavoro compiuto lungo gli anelli della filiera”.

Parallelamente è pronto al debutto anche il progetto specifico sulla IV Gamma, che prevede un ampliamento dell’assortimento con tre nuove linee dedicate a benessere, snack e bambini. “Il comparto della IV Gamma in generale stava vivendo un periodo un po’ piatto – osserva Menni. Abbiamo pertanto deciso di segmentare l’offerta per parlare meglio al consumatore e venire incontro alla sue esigenze in maniera più mirata ed efficace”. Anche in questo caso entro un paio di mesi il progetto sarà operativo.

Il progetto sull’avocado: “È il prodotto che cresce di più”

Spreafico ha investito ulteriormente su un prodotto in forte crescita come l’avocado attraverso un progetto ad hoc, “Conlo scopo di uniformare verso l’alto lo standard qualitativo del frutto esotico”,

“L’avocado – aggiunge Menni – è il prodotto più in crescita sul mercato. Cresce del 30% anno su anno, sia a volume che a valore. Come quantità per la nostra azienda è nella top ten mentre a valore è tra i primi cinque posti”.

 

emanuele.zanini@corriereortofurtticolo.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.