L’INGROSSO FA SQUADRA, ITALMERCATI E FEDAGRO ANCORA INSIEME A BERLINO

Italmercati e Fedagromercati-Confcommercio ancora insieme a Fruit Logistica 2024.

Al Padiglione Italia 2.2 lo stand B01 sarà uno dei punti di riferimento della rassegna, luogo di incontro ormai consolidato per affrontare le principali tematiche del comparto, confrontarsi su logistica e sostenibilità, fare il punto sulle opportunità del PNRR e dell’internalizzazione.

“La partecipazione coordinata dei Mercati all’Ingrosso e degli imprenditori italiani sarà l’occasione di promuovere il Made in Italy dell’ortofrutta, consolidando relazioni storiche ed aprendo anche a nuovi buyers – sottolineano Valentino Di Pisa, presidente di Fedagromercati-Confcommercio, e Fabio Massimo Pallottini, presidente di Italmercati-. Il nostro modello di collaborazione ha ridato in questi anni il giusto valore alla filiera agroalimentare italiana, troppe volte sottovalutata nonostante le peculiarità imprenditoriali e gli investimenti delle aziende e  dei Centri Agroalimentari italiani.
Ora l’appuntamento di Berlino ci dà la possibilità di ribadire il ruolo strategico dell’ingrosso italiano all’interno della filiera agroalimentare a livello internazionale. Abbiamo tutti i numeri per diventare il Centro Agroalimentare dell’Europa”.
Italmercati con i suoi 22 Mercati aderenti e Fedagromercati con le sue 27 associazioni territoriali portano in dote a Fruit Logistica un giro d’affari diretto, indiretto e indotto –  grazie alle circa 3000 imprese operanti al loro interno – che supera i 24 miliardi di Euro. Un valore aggiunto complessivo che oggi si attesta su circa 13 miliardi di Euro per un totale di oltre 280.000 posti di lavoro, con un impatto sul PIL per 12,9 miliardi.
“In questi anni abbiamo difeso la solidità del settore grazie alla collaborazione fra gli enti gestori e gli imprenditori, il cui lavoro resta alla base del sistema distributivo italiano, andando incontro alla produzione e rispondendo alle rinnovate esigenze dei consumatori finali con l’offerta di una vasta gamma di prodotti freschi, tracciati e di qualità – concludono Fabio Massimo Pallottini e Valentino Di Pisa -. I Mercati all’Ingrosso e gli imprenditori hanno svolto e svolgono tuttora un importante ruolo di ammortizzatori dell’inflazione. Rimane paradossale che, a valle di queste dinamiche, i Mercati all’Ingrosso non rientrino tra i soggetti che possono accedere ai fondi europei della PAC.   Fruit Logistica sarà l’occasione per rilanciare questo tema più volte segnalato nelle diverse occasioni di incontro con i parlamentari a Bruxelles”.
Nella foto, da sinistra, Fabio Massimo Pallottini e Valentino Di Pisa

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.