POMODORO DA INDUSTRIA, VAIA (CASALASCO): “AGGREGAZIONE FONDAMENTALE PER IL SETTORE”

“La razionalizzazione dei fattori produttivi in ambito agricolo e industriale, l’evoluzione tecnologica e la riduzione dell’impatto ambientale della filiera sono tra le sfide più imminenti che il comparto del pomodoro da industria si trova ad affrontare.”

Lo ha detto Costantino Vaia (nella foto), CEO del Gruppo Casalasco, nel corso del suo intervento tenutosi a Piacenza Expo in occasione del forum “Tomato World”.

“I sistemi aggregativi, come il distretto del Pomodoro Nord Italia, svolgono un ruolo centrale sia a supporto delle aziende che a garanzia degli stakeholders, diventando un punto riferimento nelle fasi di transizione del comparto.”

“Lo sviluppo strutturato tra linee interne ed esterne anche grazie ad operazioni straordinarie di M&A per accelerare nel processo di crescita, l’aggregazione delle aziende agricole e la equa ripartizione del valore lungo tutta la filiera sono determinanti per il Gruppo Casalasco e rappresentano l’asset fondamentale sul quale da anni continuiamo ad investire.”

“Grazie all’importante livello dimensionale che il nostro Gruppo ha raggiunto oggi e al modello di business fondato sulla relazione tra la base agricola, l’industria e il settore, ci posizioniamo tra i primi dieci players agroindustriali del pomodoro a livello mondiale.”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.