LE IMPORTAZIONI DI ORTOFRUTTA IN EUROPA CRESCONO DEL 12%: IN TESTA MAROCCO, SUDAFRICA E PERÙ

In base ai dati Eurostat, l’Ufficio europeo delle statistiche della UE, elaborato da FEPEX, da gennaio a settembre 2023 l’Unione Europea ha importato frutta e verdura fresca da Paesi terzi per un valore di 13 907 milioni di euro (+12% rispetto allo stesso periodo 2022).

Da gennaio a settembre 2023 la UE ha importato dal Marocco frutta e verdura fresca per un valore di 1.833 milioni di euro (+6% rispetto allo stesso periodo 2022), dal Sudafrica per un valore di 1.544 milioni di euro (+17%), dal Perù per un valore di 1.361 milioni di euro (+9%), dalla Turchia per un valore di 1.181 milioni di euro (+33,5%), dall’Ecuador per un valore di 953 419 euro (+18%), dal Costa Rica per un valore di 945 229 euro (+5%), dalla Colombia per un valore di 789.372 euro e dall’Egitto per un valore di 761.449 euro.
In termini di volume queste importazioni nella UE hanno rappresentato 1,04 milioni di tonnellate provenienti dal Marocco; 1,09 milioni di tonnellate dal Sudafrica; 662.258 tonnellate dal Perù; 843.297 dalla Turchia; 1,3 milioni di tonnellate dall’Ecuador e 1,3 milioni di tonnellate dal Costarica; 930.000 tonnellate dalla Colombia e 1,13 milioni dall’Egitto.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.