TORNA IL PROGETTO “IL GIARDINO DELLE ARANCE” PER AVVICINARE I BAMBINI AL MONDO DEGLI AGRUMI

Presentata la seconda edizione del progetto “Il Giardino delle Arance” promosso e organizzato da Etnafood – la società che gestisce diversi ristoranti McDonald’s in Sicilia Orientale e Calabria insieme con Oranfrizer, azienda del Gruppo Unifrutti, fornitore delle Arance dei McCafè di tutta Italia.

Dopo il successo dello scorso anno, a grande richiesta da parte delle scuole e delle famiglie torna “Il Giardino delle Arance”, il percorso didattico dedicato alla filiera agroalimentare che vuole avvicinare i bambini delle primarie al mondo agrumicolo, facendone scoprire, attraverso il gioco, l’importanza a 360°, sia da un punto di vista salutistico che naturale, sino al sostenibile e legale.

L’iniziativa è promossa dai ristoranti McDonald’s di Catania, Reggio Calabria, Messina, Gela, Caltagirone e Giarre gestiti dal franchisee Pietro Vadalà e il suo team, in collaborazione con Oranfrizer Unifrutti che, con la didattica di Librì (Giunti Editore) riescono ad avvicinare e far apprezzare ai bambini il mondo dell’Arancia Rossa, tesoro del comparto agroalimentare italiano.

“Sono molto orgoglioso di annunciare oggi la seconda edizione de «Il Giardino delle Arance», un progetto in cui credo fortemente, che ci permette di avvicinare le giovani generazioni a un’eccellenza del territorio italiano come l’Arancia Rossa e di supportare la comunità locale, a partire proprio dai bambini e dalle scuole. Il Giardino delle Arance è solo un’ulteriore tappa di un percorso educativo che abbiamo intrapreso già negli anni scorsi con altre iniziative virtuose: con «Generazione Blu», dedicata alla difesa e alla tutela dei mari, e con «Bee@school», per la salvaguardia dell’ape nera sicula, abbiamo infatti scelto di stare a fianco degli istituti scolastici per educare i più piccoli alla tutela dell’ambiente e allo sviluppo sostenibile. Oggi, con la collaborazione di Oranfrizer, vogliamo ribadire con forza l’importanza di sensibilizzare i più giovani sui temi del Made in Italy e della sostenibilità”, ha commentato Pietro Vadalà, Amministratore Delegato Etnafood – Licenziatario McDonald’s dei ristoranti della Sicilia Orientale e di Reggio Calabria”

“Questa seconda edizione in Sicilia e Calabria – ha affermato Salvo Laudani, marketing manager di Oranfrizer Unifrutti Europe – è la dimostrazione di come i bambini giocando riescono a recepire l’importanza del mangiare bene e la tutela della natura. La collaborazione con Etnafood è estremamente virtuosa, perché composta da un team di persone che credono realmente in ciò che fanno e s’impegnano nel trasmettere i valori dell’iniziativa, esattamente ciò che è alla base del Giardino delle Arance”.

Durante l’edutainment de “Il Giardino delle Arance” i bambini delle scuole primarie avranno la possibilità di comprendere da vicino l’importanza del settore agricolo per il territorio siciliano partendo dall’Arancia Rossa. L’arancia è infatti protagonista assoluta di tutto il percorso didattico che si svolge in un primo momento all’interno delle classi partecipanti e successivamente all’interno dei ristoranti McDonald’s coinvolti nel progetto, che si trasformano in veri e propri giardini per accogliere i piccoli studenti in luoghi davvero magici. Colte direttamente nella Piana di Catania alle pendici dell’Etna, le Arance Rosse sono custodi di preziosi valori: la sostenibilità delle attività agricole in Sicilia, il rispetto della natura, la stagionalità degli agrumi e tanto altro.

“Il Giardino delle Arance” sarà allestito per tre giorni in sei ristoranti McDonald’s, secondo il calendario seguente:

  • Dal 27/02 al 29/02 sarà nel ristorante di Catania Stesicoro;
  • Dal 05/03 al 07/03 sarà nel ristorante di Reggio Tangenziale e Messina Maregrosso;
  • Dal 12/03 al 14/03 sarà nel ristorante di Gela;
  • Dal 19/03 al 21/03 sarà nel ristorante di Caltagirone;
  • Dal 26/03 al 28/03 sarà nel ristorante di Giarre;

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.