VIP LANCIA APPLEPAIRING: GUSTO E BENESSERE PER VALORIZZARE UN SUPERFOOD DEMOCRATICO

Dall’abbinamento di prodotti, per dare alla mela la giusta rilevanza in cucina, a quello tra gusto e benessere per intercettare i trend attuali che puntano sul salutismo e valorizzare un superfood che merita un’immagine migliore, più dinamica e giovane: oggi a Bologna, nella cornice del ristorante Libra – Antiaging Italian Food, si è tenuta la presentazione ufficiale del progetto Applepairing organizzato da VIP in collaborazione con Chiara Manzi, specializzata in nutrizione antiaging e medicina culinaria. 

Il   progetto si inserisce nel percorso sensoriale intrapreso da VIP, andando sempre più a fondo nel mondo della mela e mostrando come questo frutto faccia “esplodere” le proprietà nutrizionali benefiche degli ingredienti a cui si abbina.

“L’evento di oggi – ha spiegato Benjamin Laimer, responsabile marketing VIP – è stato realizzato a tre anni esatti dalla conferenza stampa di lancio del progetto La Saporeria, che può essere considerato il punto di partenza del viaggio che ci ha portati qui”. 

Se La Saporeria, infatti, segnava un primo cambio di passo, offrendo uno strumento per una nuova e più appropriata percezione della mela, Applepairing segna una nuova evoluzione, concentrandosi sugli abbinamenti tra le proprietà delle Mele Val Venosta e i cibi più amati. 

In collaborazione con Manzi, sono state create sei ricette ad hoc a base di mele Val Venosta – alcuni serviti oggi ai giornalisti presenti – che mostrano, da un lato, come l’abbinamento tra la mela ed un altro ingrediente sia in grado di esaltare una data proprietà nutrizionale benefica e, dall’altro, come la mela permetta di sostituire altri ingredienti meno salutari senza penalizzare in alcun modo il gusto.

Che la mela sia un superfood – un alimento a basso contenuto calorico e ricchissimo di proprietà nutrizionali benefiche – è ormai assodato e comprovato da numerosi studi, ma non sempre l’immagine è all’altezza della sua qualità e proprietà. E, come ha fatto presente Laimer, è un superfood democratico: si abbina con tutto.

“Il mondo sensoriale che vive dentro la mela è così vasto da permettere di ‘funzionare’ con tantissimi abbinamenti – ha precisato Laimer -. Per trovare la mela più giusta per una data preparazione in cucina possono venire in aiuto le varie iniziative sviluppate da VIP nell’ambito del Category Management, che hanno portato a una classificazione delle mele in base al loro sapore, codificandone la complessità”.

In occasione dell’evento di lancio di oggi, è stata sviluppata una brochure dedicata, disponibile in formato cartaceo di alta qualità e online sulla landingpage vip.coop/applepairing. Per ognuno dei sei piatti sviluppati da  Manzi, che coprono tutte le portate di un menù, oltre alla foto della ricetta finita è stata realizzata una foto artistica dei due prodotti principali della preparazione, per una massima attenzione anche all’aspetto grafico, oltre che ai contenuti.

Le ricette sono soltanto esempi di un universo culinario molto più vasto: “L’approccio dell’Appleparing  può essere applicato a una grande varietà di piatti”, commenta il responsabile marketing di VIP.  Sempre nel solco di quello che Manzi ha definito “aereo della longevità” le cui due ali sono gusto e benessere: senza una delle due, l’aereo precipita. (m.a.)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
PER ESSERE AGGIORNATO OGNI GIORNO SULLE NOTIZIE DI SETTORE

L'iscrizione è quasi completata... Ora dobbiamo solo verificare il tuo indirizzo email, e per farlo ti abbiamo mandato un messaggio con un link di conferma.