Stai guardando: Associazioni

Associazioni
0
NOMINATI I NUOVI COORDINATORI OI AGRUMI: GIUSEPPE CAMPISI (LIMONI) ED ELENA ALBERTINI (ARANCE)

In questi giorni si stanno rinnovando i comitati di prodotto dei comparti ortofrutticoli in rappresentanza dell’organismo interprofessionale. Per quanto riguarda il settore agrumi è stato nominato coordinatore del comparto limoni Giuseppe Campisi (nella foto), imprenditore siciliano, a capo di Opac Campisi assieme al fratello Dario ed è consigliere di Confagricoltura Sicilia.

Associazioni
0
MALTEMPO, COLDIRETTI: NEL 2012 3 MILIARDI DI DANNI NELLE CAMPAGNE

Con l’ultima ondata di maltempo i danni provocati dagli eventi atmosferici al settore agricolo hanno superato i 3 miliardi di euro nel corso del 2012. E’ quanto afferma la Coldiretti in riferimento all’arrivo della perturbazione che con violenti nubifragi colpisce le campagne di diverse regioni dove non è ancora finita la vendemmia e stanno maturando le olive.

Associazioni
0
INFLAZIONE, CONFAGRI: “PRODUTTORI DEVONO VENDERE 2,5 CHILI DI ZUCCHINE PER PAGARSI UN CAFFÈ”

“In base alle stime definitive di Istat sull’inflazione di settembre, i prezzi della verdura sono aumentati del 7,1% rispetto ad agosto e del 10,2% su base annua; il prezzo della frutta invece cala dello 0,6% (ma cresce del 6,1% in termini tendenziali). Ciò, a fronte dell’indice generale che, a settembre è rimasto stabile rispetto al mese precedente e che, a livello annuale, aumenta del 3%”.

Associazioni
0
UNAPROA: AL VIA LA CAMPAGNA DI VALORIZZAZIONE DELLA NOCCIOLA

Prende il via la campagna di sensibilizzazione promossa da UNAPROA, (sotto l’egida del marchio collettivo “5 colori del benessere”) e cofinanziata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali nell’ambito del Piano Corilicolo nazionale, per valorizzare la nocciola italiana, incentivare il consumo e sensibilizzare la conoscenza verso il consumatore.

Associazioni
0
INTESA UNIONCAMERE-ISMEA PER MAGGIOR SOSTEGNO A IMPRESE AGRICOLE

Ottimizzare l’impiego dei rispettivi patrimoni informativi per accrescere la trasparenza dei mercati e migliorare l’informazione. Ma anche favorire una maggiore conoscenza delle dinamiche in atto, sia in Italia che all’estero, attraverso l’interazione degli strumenti di rilevazione dei prezzi. Sono alcune delle finalità dell’accordo siglato tra Unioncamere e Ismea.

Associazioni
0
OBESITY DAY, CIA: OBESITÀ COSTA 65 MILIARDI, INCENTIVARE CONSUMO DI ORTOFRUTTA

Per combattere i problemi legati a sovrappeso e obesità bisogna incentivare il consumo di ortofrutta, che nell’ultimo anno è calato del 2,6%. Non è solo una questione “commerciale”, ma anche  di “salute pubblica”. Perché l’obesità è in aumento, in particolare quella infantile, e oggi ben il 22% dei genitori dichiara che i propri figli non mangiano frutta e verdura quotidianamente.

Associazioni
0
OPEN DAY, SELENELLA SI RINNOVA: NUOVO SPOT, SITO E NOME DEL CONSORZIO

Nuovo spot pubblicitario per Selenella, la patata al selenio, 100% italiana. Il nuovo spot televisivo racconta, attraverso le immagini della natura e della tradizione agricola bolognese, come il Consorzio Patata Italiana di Qualità (il nuovo nome del consorzio che prima si chiamava Consorzio delle Buone Idee) porta alla luce questo tesoro nascosto sottoterra.

Associazioni
0
OBESITY DAY, COLDIRETTI: PIÙ FRUTTA NELLE BIBITE ENTRO L’ANNO

Quest’anno l’Obesity Day si festeggia con l’approvazione della norma che prevede l’aumento della frutta nelle bibite che tanto piacciono ai bambini, i quali però in un caso su tre sono sovrappeso proprio perché non consumano frutta ma bevono troppe bevande gassate zuccherate. Lo afferma la Coldiretti in occasione della Giornata di sensibilizzazione su sovrappeso e salute.

Associazioni
0
DDL STABILITÀ, CONFAGRI: “LA REVISIONE COMPRENDA ANCHE L’AGRICOLTURA”

Confagricoltura apprezza che il Governo abbia deciso, con la revisione del titolo V, di riordinare le competenze tra Stato e Regioni in alcune materie strategiche per l’economia del nostro Paese. “Tra queste – rimarca Confagricoltura – deve essere ricompresa da subito anche l’agricoltura, che soffre della mancanza di politiche di settore uniformi su tutto il territorio nazionale”.

Associazioni
0
ISTAT: NEL SECONDO TRIMESTRE 2012 CONSUMI ALIMENTARI IN CALO DEL 4,5%

I conti degli italiani segnano profondo rosso. Anche nel secondo trimestre dell’anno il potere d’acquisto delle famiglie continua a diminuire, toccando i minimi dal 2000, e nello stesso tempo crolla ai livelli del 1999 la propensione al risparmio. E’ la conseguenza di una crisi che continua a mordere e che si abbatte come un macigno sui consumi, prima di tutto quelli alimentari.

Associazioni
0
PERE, CONFCOOPERATIVE MODENA: “POCHE MA BUONE”. RESE BASSE, CALIBRI PICCOLI

Ci saranno poche pere quest’anno, ma di qualità eccezionale. Lo afferma Confcooperative Modena, le cui cinque cooperative aderenti raccolgono e lavorano circa il 60 per cento delle pere coltivate nella provincia. Il prodotto complessivamente raccolto dalle cooperative non arriva al milione di quintali con cali che, a seconda delle varietà, vanno dal 30-35 al 40-45% rispetto al 2011.

Associazioni
0
SEQUESTRO FALSI IGP-DOP, CONFAGRI: “NAC SALVAGUARDANO IMMAGINE DEL PAESE”

“La stretta vigilanza del Nucleo Antifrodi Carabinieri (Nac), con la sua attività di intelligence e ispettiva sulla tracciabilità, sulle denominazioni d’origine e sul made in Italy sta portando a risultati significativi, a tutela dei consumatori e dei produttori”. Lo ha sottolineato Confagricoltura nel congratularsi con il nucleo Carabinieri che tutelano le Politiche agricole e alimentari.

Associazioni
0
CIA: “BENE SEQUESTRO FALSI LIMONI IGP MA SU FRODI SETTORE È SOTTO ASSEDIO”

Agroalimentare italiano sempre più sotto assedio, al primo posto in Europa per le segnalazioni di cibi “irregolari” e “tarocchi”. E a finire nel mirino delle frodi alimentari sono molto spesso i prodotti più pregiati, contrassegnati dai marchi Dop e Igp: proprio quelli che dovrebbero offrire un’assoluta garanzia di sicurezza alimentare, primo criterio nelle scelte di consumo per 8 italiani su 10.

Associazioni
0
COLDIRETTI, CONSUMI IN CRISI: CALA IL POTERE D’ACQUISTO DEGLI ITALIANI

Per effetto del calo del potere d’acquisto sei italiani su dieci (61%) non dispongono di un reddito adeguato ma c’è addirittura un 6% che non riesce mai ad arrivare a fine mese. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti/Swg divulgata in occasione della diffusione dei dati sui conti nazionali dell’Istat. Il risultato è – sottolinea la Coldiretti – un drastico calo nei consumi nel 2012.

1 128 129 130 131 132 156