Stai guardando: Associazioni

Associazioni
0
MAZZOCCHI (ARSIAL): “IL LAZIO INVESTE SULL’AGRICOLTURA BIODINAMICA”

La Regione Lazio e l’Arsial investono sull’agricoltura biodinamica, che nel territorio regionale è una realtà in crescita: su 3mila aziende biologiche, che coprono una superficie di circa 80mila ettari, 20 sono biodinamiche e tra queste, la Agrilatina, con 96 ettari a disposizione, è nella lista delle più grandi d’Europa. Il finanziamento regionale è di 480 mila euro.

Associazioni
0
CONFAGRICOLTURA: “EXPORT POCO DINAMICO, SITUAZIONE PEGGIORERÀ”

"Per i prodotti agricoli ad aprile c’è stato un allarmante minor dinamismo delle esportazioni rispetto alle importazioni, un segnale preoccupante che non va trascurato". Lo sottolinea Confagricoltura commentando i dati Istat sul commercio estero. "La situazione per l’ortofrutta è destinata a peggiorare nei prossimi mesi dopo l’allarme E. Coli in Germania, che ha bloccato le nostre esportazioni".

Associazioni
0
BRUNI: “LA POLITICA COMMERCIALE NON SOVRASTI QUELLA AGRICOLA”

Alla vigilia della riunione dei Ministri dell’Agricoltura del G20, alcune organizzazioni di agricoltori di 66 paesi di Africa, America, Asia ed Europa hanno adottato una dichiarazione congiunta nella quale sottolineano che non si deve lasciare la politica commerciale dettare le politiche agricole nazionali o ignorare le considerazioni non commerciali.

Associazioni
0
SUMMIT AGRICOLTURA, POLITI (CIA): “PROPOSTE VALIDE, DA RIPROPORRE AL G 20”

“Il summit degli agricoltori mondiali, il ‘G120’, di Parigi si è concluso con una serie di valide proposte per rilanciare il ruolo dell’agricoltura, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo, per contrastare la volatilità dei prezzi delle materie prime e le speculazioni sui mercati. Sono indicazioni che devono essere recepite dal prossimo “G 20” dei ministri agricoli del 22 e 23 giugno, sempre a Parigi”.

Associazioni
0
BATTERIO, COLDIRETTI: IN FUMO 50 MILA TONNELLATE DI VERDURE ITALIANE

Almeno cinquantamila tonnellate di ottime e sane verdure italiane sono andate perse perché invendute in queste ultime settimane a causa della psicosi da batterio killer che ha portato al calo nei consumi interni e al crollo delle esportazioni a partire da Paesi come la Germania che rappresenta il principale mercato estero di sbocco dell’ortofrutta Made in Italy.

Associazioni
0
GARDINI: “LA COOPERAZIONE HA RETTO ALLA CRISI”

“Faremo il punto sullo stato della crisi attuale dell’economia del Paese, del suo impatto sul sistema cooperativo agroalimentare e di come la cooperazione ha reagito alla contrazione dei consumi dimostrando ancora una volta il suo ruolo anticiclico”. È quanto preannuncia il presidente di Fedagri-Confcooperative, Maurizio Gardini, a nome delle Organizzazioni cooperative agricole.

Associazioni
0
BATTERIO, DE PONTI PREOCCUPATO: «AFFRONTARE SUBITO LA CRISI»

Unaproa sta lavorando insieme al Mipaf,  all’Agea ed alle altre Unioni Nazionali per attivare subito le misure straordinarie per affrontare la crisi causata dal batterio “killer”. “La situazione creatasi è gravissima e sta mettendo in ginocchio l’intero comparto ortofrutticolo. Per questo dobbiamo agire più in fretta possibile per rendere operative, attraverso le OP, le misure straordinarie previste da Bruxelles".

Associazioni
0
FEDAGRI E SIGMA INSIEME PER PROMUOVERE “I FRUTTI DELLA COOPERAZIONE”

Dopo l’incoraggiante successo registrato dalla prima iniziativa, svoltasi in marzo in 60 punti vendita Realco dell’Emilia Romagna, ecco un nuovo appuntamento con la promozione dei “Frutti della Cooperazione” programmata nell’ambito del progetto di Fedagri/Confcooperative e del gruppo distributivo Sigma, aderente a Confcooperative, per accorciare la filiera produzione-mercato.

Associazioni
0
BATTERIO, GUIDI: «I PRODUTTORI PAGANO PER L’INCAPACITÀ DI BERLINO E BRUXELLES»

“Bruxelles sta definendo l’importo degli indennizzi ai produttori per i danni commerciali e di immagine che sono stati arrecati al settore ortofrutticolo. E’ un bene che si parli di indennizzi, ma questa vicenda resta una sconfitta per la Germania e per la Commissione, perché si devono spendere milioni di euro a causa dell’incapacità di uno Stato membro di gestire quella che era solo una crisi circoscritta”.

Associazioni
0
COLDIRETTI: E. COLI, PER GLI AGRICOLTORI EUROPEI DANNI PER 417 MILIONI DI EURO

Ammontano finora a 417 milioni di euro le perdite subite dagli agricoltori europei a seguito del calo delle vendite determinato dall’Escherichia coli. Lo afferma la Coldiretti nel sottolineare che si tratta di un valore che è già pari a quasi il triplo della cifra di indennizzo di 150 milioni proposta dalla Commissione Europea al Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura dell’Ue (leggi notizia).

Associazioni
0
E. COLI: LA COMMISSIONE EUROPEA STANZIA 150 MILIONI DI EURO

Il commissario europeo all’Agricoltura Dacian Ciolos in occasione del Consiglio straordinario dei ministri dell’Agricoltura dell’Unione europea, ha proposto di stanziare 150 milioni di euro come risarcimento per i danni subiti dal settore ortofrutticolo europeo, a seguito della psicosi dovuta all’epidemia di batterio E. Coli, che ha causato un crollo dei consumi e delle vendite in Europa.

Associazioni
0
PSICOSI BATTERIO, FRUITIMPRESE: «EXPORT DI ORTAGGI CROLLATO, -80%»

La psicosi da batterio colpisce anche l’Italia. A confermarlo al Corriere Ortofrutticolo è la stessa Fruitimprese, associazione degli imprenditori ortofrutticoli italiani, presieduta da Luigi Peviani (a sinistra nella foto) e coordinata da Carlo Bianchi (a destra nella foto). “Quest’anno tutta la frutta soffre particolari condizioni di mercato; gli ordini sono bassi e sicuramente ha influito la psicosi del batterio”.

Associazioni
0
BATTERIO, COLDIRETTI: «PER IL MADE IN ITALY DANNI DA 100 MILIONI DI EURO»

Potrebbe sfiorare i cento milioni di euro il conto finale delle perdite subite dal Made in Italy alimentare a seguito del crollo delle esportazioni e del calo dei consumi sul mercato nazionale i cui effetti sono destinati purtroppo a continuare anche nei prossimi giorni. E’ la Coldiretti a tracciare il bilancio dei danni economici in occasione del Consiglio dei Ministri dell’Agricoltura dell’Ue.

Associazioni
0
ROMANO: VIA ALLO STATO DI EMERGENZA FITOSANITARIA

“E’ stato proclamato dal Consiglio dei Ministri, su mia proposta, lo stato di emergenza fitosanitaria. Il provvedimento riguarda patologie causate da una serie di parassiti che stanno mettendo a dura prova alcune nostre produzioni agricole. Ci coordineremo per potenziare la lotta contro questi agenti patogeni che hanno causato rilevanti danni alle nostre produzioni agricole”.

1 131 132 133 134