Stai guardando: Associazioni

Associazioni
0
TERREMOTO, COLDIRETTI: 100 MILA ETTARI SENZA ACQUA. A RISCHIO 80% DELLE PERE

Quasi centomila ettari di terreno compresi tra Modena, Bologna, Ferrara e Mantova sono senza acqua a causa dei danni provocati dalle scosse di terremoto agli impianti idraulici che garantiscono la sicurezza del territorio. E’ quanto afferma la Coldiretti, sulla base delle analisi dell’Anbi, dalle quali si evidenzia che servono interventi per decine di milioni di euro nell’immediato.

Associazioni
0
INFLAZIONE, CONFAGRICOLTURA: “FRUTTA E ORTAGGI RAFFREDDANO IL CAROVITA”

“Mentre i prezzi al consumo nel loro complesso continuano a crescere con un trend del 3,2% a maggio 2012 su maggio 2011, quelli della verdura diminuiscono dell’1,7% su base annua (-3,3% rispetto ad aprile)”. Lo sottolinea Confagricoltura sulla base dei dati Istat provvisori dell’inflazione a maggio. Gli alimentari non lavorati nel loro complesso aumentano dello 0,9% su base annua.

Associazioni
0
BMTI ACQUISISCE IL 47% DEL FONDO CONSORTILE DI INFOMERCATI

Ieri, Borsa Merci Telematica Italiana S.c.p.a. (BMTI) è entrata quale nuovo consorziato nella compagine sociale di Infomercati con l’acquisizione del 47% del fondo consortile. Il Consorzio Infomercati ha realizzato un sistema di collegamento informatico e telematico su tutto il territorio nazionale dei mercati agro-alimentari all’ingrosso.

Associazioni
0
TERREMOTO, COLDIRETTI: ALMENO 500 MILIONI DI DANNI AL SETTORE

Secondo Coldiretti i danni provocati dal terremoto in Emilia Romagna al settore agroalimentare sono saliti ad almeno 500 milioni di euro. L’associazione, dopo le scosse di ieri, ha attivato un’immediata azione di verifica e assistenza nelle aree rurali colpite. "Sono importanti – sottolinea la Coldiretti – le rassicurazioni giunte dal capo della protezione civile Franco Gabrielli".

Associazioni
0
RAGUSA, INCONTRO DI FEDAGRI SU FUTURO DEL MERCATO E AGGREGAZIONE

Si è svolto a Ragusa, nel cuore della produzione ortofrutticola da serra, un incontro promosso da Fedagri-Confcooperatve Sicilia con produttori, amministratori e tecnici per affrontare due dei problemi più avvertiti dal territorio: la riorganizzazione del mercato ortofrutticolo e la necessaria spinta all’aggregazione da parte dei produttori.

Associazioni
0
TERREMOTO, GARDINI: “CHIESTE AL SOTTOSEGRETARIO BRAGA MISURE URGENTI”

“Abbiamo chiesto al Sottosegretario del Ministero dell’Agricoltura Braga misure urgenti per le aziende colpite dal terremoto e in particolare: la sospensione dei pagamenti per i contributi di imposte e degli oneri previdenziali (tassazione Imu ed IRPEF), la sospensione della sesta rata per gli allevatori che sono in regola con il pagamento delle multe per le quote latte".

Associazioni
0
IL TERREMOTO FA SLITTARE LO SCIOPERO DEGLI AUTOTRASPORTATORI A LUGLIO

Lo sciopero dell’autotrasporto slitta a luglio. ”Le associazioni degli autotrasportatori, che avevano proclamato un fermo nazionale dal 28 maggio al 1° giugno prossimi, hanno responsabilmente accolto l’invito dell’Autorità di garanzia sugli scioperi a revocarlo e a differire lo svolgimento a luglio”. Lo dichiara il Garante degli scioperi, Roberto Alesse.

Associazioni
0
CENTRO DI LAIMBURG, PROGETTO VEGEMONT: INIZIANO LE PROVE VARIETALI

Sono il cavolfiore, la fragola, la patata, il radicchio (di Treviso e di Chioggia), la lattuga, la barbabietola rossa, la carota e la cipolla, gli ortaggi che secondo gli esperti della pratica agricola hanno le maggiori probabilità di successo di coltivazione in Alto Adige. Questi dati sono il risultato dell’elaborazione di questionari compilati dagli esperti del Bauernbund.

Associazioni
0
TERREMOTO, PER SETTORE DANNI SUPERIORI FORSE AI 200 MILIONI DI EURO

“Il Consiglio dei Ministri ha preso un primo provvedimento dichiarando lo stato di emergenza per i territori colpiti dal sisma. Il Ministero è al lavoro per completare al più presto il monitoraggio, premessa per consentire alla aziende di riprendere celermente le loro attività. Da una prima stima i danni per il settore agroalimentare potrebbero rivelarsi superiori ai 200 milioni di euro”.

1 134 135 136 137 138 156